Noleggio con conducente, Fratelli d’Italia Trani: «Il sazio non crede al digiuno»

Noleggio con conducente, Fratelli d’Italia Trani: «Il sazio non crede al digiuno»

«La nostra città turistica necessita di un servizio efficace e funzionante»

«Più e più volte negli ultimi anni abbiamo cercato di evidenziare quanto fosse importante per una città a vocazione turistica come Trani, un servizio di noleggio con conducente efficace e funzionante. Maldestri sono stati i vari tentativi effettuati da questa Amministrazione per poter rilasciare licenze che avrebbero permesso a tanti di esercitare un’attività in proprio nel pieno rispetto delle regole. A Trani negli ultimi anni c’è stato un proliferare notevole di B&B che sottolinea ancora una volta come la nostra città sia sempre più meta di un turismo “itinerante”. Gli ospiti che arrivano in città hanno bisogno di un servizio NCC snello e rapido, che possa permettere loro di visitare tutto ciò che il nostro territorio offre». Interviene così, in una nota, Fratelli d’Italia Trani.

«Purtroppo, “l’approssimativo regolamento” prima (portato per ben due volte in Consiglio Comunale) e il “lacunoso bando” poi, con successiva revoca dello stesso in autotutela, hanno portato ad una situazione di stallo senza via d’uscita che si protrae oramai da due anni. Ora che anche il Consiglio della Regione Puglia ha approvato le modifiche alla legge sul noleggio con conducente, ci dite cosa avete intenzione di fare? Il rilascio delle già più volte citate licenze permetterebbe a tanti di esercitare un’attività produttrice di servizi per la città e al tempo stesso di reddito di sostentamento per molti, che in contesto con un alto tasso di disoccupazione è grasso che cola. L’estate dura solo pochi mesi e se non hai la tranquillità economica, difficilmente te la puoi godere. Non sempre quindi, nonostante la presenza di volenterosi privati disposti ad investire e a mettersi in gioco, la risposta di quest’ Amministrazione si dimostra efficace».