Briguglio contro Trani#ACapo: «Nessuna sfiducia agli assessori, solo una ricomposizione del quadro politico»

Briguglio contro Trani#ACapo: «Nessuna sfiducia agli assessori, solo una ricomposizione del quadro politico»

Il consigliere comunale a difesa del Primo Cittadino Bottaro

Si torna a parlare di politica e di maggioranza a sostegno di Amedeo Bottaro. Ed allora ecco l’intervento di Domenico Briguglio che rompe gli indugi e tuona contro le dichiarazioni del movimento Trani a Capo fatte qualche giorno fa in una conferenza stampa specifica sul tema.

«Bottaro non ha più la maggioranza, o almeno non la stessa che aveva nel 2015. È, di fatto, un sindaco sfiduciato da chi lo ha sostenuto». È questa la dichiarazione di Antonio Procacci, portavoce del movimento Trani a Capo, contro la quale tuona oggi il consigliere comunale di maggioranza Domenico Briguglio che risponde così: «Non si parla di sfiducia agli assessori, come loro dicono, ma di ricomposizione di un quadro politico che deve affrontare, tra qualche mese, ulteriori elezioni».

«Sostengono – spiega Briguglio – che questa sia l’Amministrazione più di destra degli ultimi anni. Se così si possono definire dei consiglieri comunali che nel loro vissuto politico non hanno mai messo avanti la fazione politica ma gli interessi della città, allora sì, l’Amministrazione si può definire di destra».

«Se così fosse, mi dispiacerebbe che la destra si stia sgretolando, ma questo non lo vorrei mai per una competizione elettorale. Noi stiamo lavorando per il bene della città e questo provoca un grande fastidio soprattutto quando si vedono realizzate opere che ormai erano finite nel sottobosco. E questo lo confermano i cittadini, con le continue richieste, perché finora nessuna Amministrazione ha mai dato loro ascolto».

«Spero – conclude Briguglio – che voi riusciate ad amministrare perché così capirete che le vostre inefficienze sono le nostre virtù».