Anno scolastico al via, Bottaro: «Auguriamo un anno fatto di scoperte, gioie e condivisioni»

Anno scolastico al via, Bottaro: «Auguriamo un anno fatto di scoperte, gioie e condivisioni»

La nota a studenti e docenti del Sindaco di Trani e dell’Assessore Ciliento

Al via il nuovo anno scolastico 2018/19 nella città di Trani. Per l’occasione arriva il messaggio di auguri da parte del Sindaco Amedeo Bottaro, e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Debora Ciliento.

«Care bambine e cari bambini, care ragazze e cari ragazzi,

è arrivato il primo giorno di scuola. Strana coincidenza, i primi ad entrare in aula sono gli studenti del liceo De Sanctis, Istituto che ha accompagnato il percorso formativo di Giuseppe Ruta. Certamente per gli alunni e per i docenti che lo hanno conosciuto, il ritorno in classe sarà intriso di particolare emozione e di fisiologica tristezza. Pensiamo a lui ed a tutti quei ragazzi e quelle ragazze che prematuramente ci hanno lasciato, pensiamo alle loro famiglie, nella speranza che un’assenza così devastante e così difficile da accettare possa essere in qualche modo trasformata in amore verso la comunità ed impegno sociale.

Agli studenti auguriamo un anno fatto di scoperte, gioie e condivisioni. I più piccoli sappiano avvicinarsi al mondo della scuola col sorriso, con l’entusiasmo di voler affrontare nuove avventure, con la voglia di imparare. In aula troverete tanti amici, vecchi e nuovi, futuri compagni di vita. Non sentitevi mai soli. C’è tutta una città che pensa a voi e vi sostiene.

Ai dirigenti scolastici, ai docenti, agli educatori ed al personale scolastico auguriamo un anno all’insegna del sorriso. Affrontatelo con la consapevolezza di gestire, giorno dopo giorno, il patrimonio più importante della nostra città, il nostro futuro. State accanto ai nostri giovani con gioia, siate il loro costante punto di riferimento.

Alle famiglie auguriamo di vivere questo anno scolastico con serenità. Sforzatevi di creare un dialogo costruttivo con i docenti più che gruppi Whatsapp dei genitori. Per favorire la piena maturazione dei nostri ragazzi è fondamentale rinnovare la collaborazione costruttiva ed educativa tra Pubblica Amministrazione, scuola e famiglia, basata sulla condivisione di valori e su relazioni positive, pur nel rispetto delle reciproche competenze.

Permetteteci infine di ringraziare gli uffici comunali che hanno un rapporto diretto con il mondo della scuola, quotidianamente impegnati nella programmazione dei tanti servizi e lavori indispensabili a garantire una maggiore sicurezza e funzionalità delle nostre scuole. Stiamo lavorando per assicurare ovunque le migliori condizioni di vivibilità degli ambienti scolastici. I problemi saranno sempre dietro l’angolo, ma sapremo affrontarli al meglio con la collaborazione di tutti».