Al fine di garantire il rispetto delle regole e la sicurezza dei cittadini in quest’ultima fase del periodo estivo, anche nel corso di questa settimana il Questore della BAT, Roberto Pellicone, ha dato precise direttive perché fossero intensificati i servizi di controllo del territorio sia nella città di Trani che quella di Bisceglie, soprattutto al fine di prevenire reati di natura predatoria e del consumo di stupefacenti.
Sono stati organizzati servizi straordinari di controllo del territorio, che hanno visto l’impiego sia di agenti del Commissariato tranese che dei colleghi del Reparto Prevenzione Crimine “ Puglia Centrale ”. Ai servizi hanno partecipato anche gli agenti delle polizie locali di Trani e Bisceglie.
Fare gioco di squadra e agire in sinergia garantendo la presenza sul territorio al fine di aumentare la percezione della sicurezza e prevenire azioni delittuose. Per questo sono stati attenzionati soprattutto i centri storici delle due città dove specie la sera si concentra la maggior parte dei giovani e sono presenti le attività commerciali che richiamano migliaia di persone e turisti.
A Trani, nel corso dei servizi è stata impiegata anche un’unità cinofila antidroga. A seguito dei controlli tre giovani sono stati segnalati per detenzione di una modica quantità di stupefacente. Determinante è stato l’ausilio del cane antidroga che ha fiutato lo stupefacente, che è stato sequestrato. I tre giovani che hanno dichiarato il possesso per uso personale sono stai segnalati alla competente Prefettura.
Durante le attività sono stati effettuati numerosi controlli a persone sottoposte a restrizioni. Al riguardo ad un pregiudicato è stato notificato l’avviso orale quale misura di prevenzione emessa dal questore. Al provvedimento si è giunti a seguito di accertamenti dai quali è emerso che lo stesso nonostante la giovane età avesse collezionato diversi precedenti tanto da essere considerato socialmente pericoloso.
Sono stati effettuati diversi posti di controllo nelle vie di accesso alla città che hanno permesso di identificare 180 persone e controllati 85 veicoli. Tre sono stati i verbali al codice della strada di cui uno ha riguardato una persona sorpresa alla guida del veicolo senza avere conseguito la patente di guida.
Durante la settimana la volante è intervenuta nella parte periferica della città dove all’interno di un’area era in corso un evento musicale “abusivo”; sono in corso accertamenti per verificare la posizione di due persone che avevano organizzato l’evento richiamando alcune centinaia di giovani senza avere le prescritte autorizzazioni.