Terremoto in Albania, il racconto dell’infermiere tranese Giuseppe Rosato

Terremoto in Albania, il racconto dell’infermiere tranese Giuseppe Rosato

La nota di elogio da parte della rete civica “Trani Sociale”

«Si chiama Giuseppe Rosato, tranese purosangue classe ‘75, infermiere professionale, Socio dell’Associazione Politico Culturale Trani Sociale. Attualmente in missione Volontaria con l’Ass. Cives (Coordinamento Infermieri Emergenza Sanitaria) appartenente al nucleo Bat. È stato l’unico della Bat con un suo collega barese a partire in missione precisamente arrivando nella città di Elbasan in provincia di Durazzo in Albania». Interviene così, in una nota, la rete civica Trani Sociale.

«Giuseppe ormai veterano in situazioni simili, infatti partecipò alla missione Sisma Centro Italia. Non solo Giuseppe è molto conosciuto in città per il suo lavoro che lo vede tutti i giorni al fianco dei più bisognosi.

Ci ha raccontato Giuseppe

“La situazione attuale è a dir poco drammatica in quanto in molte località che stiamo raggiungendo attraverso le nostre ambulanze per svolgere assistenza sanitaria a Bambini, addirittura ci sono bimbi di 2 o 3 anni che non hanno mai ricevuto una visita pediatrica, e sembra quasi un miraggio per loro farsi visitare da un infermiere. È un emozione immensa far volontariato e poter abbracciare bambini ancora terrorizzati dalle forti scosse”.

Non possiamo far altro che augurare al nostro concittadino Giuseppe buon lavoro e un abbraccio dalla Città di Trani. Siamo orgogliosi di te», conclude la nota.

Lascia un Commento