Rudy sta bene: riportate escoriazioni ad un fianco e ferite alle zampe, non è in pericolo di vita

Buone notizie per il cane trascinato da un’auto in corsa sulla ex statale 16

Rudy sta bene: ha riportato delle brutte abrasioni da asfalto ad un fianco e ferite alle zampe, ma non è un pericolo di vita: un’ottima notizia per le tante persone che avevano a cuore le sorti del cagnolino trascinato da un’autovettura sulla ex strada statale 16, tra Trani e Barletta, nei pressi di Boccadoro.

L’animale, a parte qualche escoriazione e probabilmente tanta paura, non ha avuto altre conseguenze. Rimane l’incredulità per quanto accaduto e lo shock di tutti quelli che hanno visto il video dell’episodio, filmato da una automobilista con un telefonino, pubblicato su Facebook e condiviso da centinaia di utenti.

Centinaia sono stati anche i commenti al post:  per lo più di condanna nei confronti delle persone a bordo della vettura che stava trascinando il cane, in molti casi pesantemente insultati, al limite del linciaggio mediatico. Loro si sarebbero giustificati dicendo di non essersi accorti della presenza di Rudy. Una versione, quella dell’incidente (che appare colposo e non doloso), condivisa anche da chi, questa mattina, attraverso il suo profilo Facebook, ha pubblicato un video dell’animale e dato la sua ricostruzione dei fatti.

Che si sia trattato di una dimenticanza o di altro, a chiarire l’intera vicenda sarà comunque la magistratura. Questa mattina la consigliera comunale tranese Raffaella Merra, che per prima aveva pubblicato il video sul social network, il sindaco Amedeo Bottaro e l’assessore Michele Di Gregorio hanno presentato formale denuncia alla Procura della Repubblica per fare luce sull’accaduto.