Tutto nella ripresa: Zinetti è implacabile dagli undici metri allo scoccare dell’ora di gioco e porta in vantaggio l’Unione Calcio, Liberio rimedia allo scadere per la Vigor Trani, con l’evidente complicità di una deviazione che beffa Di Bari. Un gol per parte e verdetto che resta decisamente in bilico per la partita di ritorno: finisce in parità sul sintetico del “Di Liddo” di Bisceglie il derby della sesta provincia, valido per l’andata del primo turno di Coppa Italia Dilettanti.

Voglia di calcio a mille, dopo quasi sette mesi di stop a livello agonistico. Unione Calcio senza l’ultimo arrivato, Balzano. Assente anche Lorusso, che si è fermato nella rifinitura. Trani ancora incompleto, ma grintoso e determinato.

Inizio intraprendente su entrambi i fronti. I padroni di casa provano a fare la partita, gli ospiti corrono, rincorrono e tengono il campo con personalità. La prima vera occasione arriva al quarto d’ora ed è di marca biscegliese: Raiola si mette in proprio, si procura lo spazio per la conclusione, ma Ndiaye è attento nella circostanza. La replica della Vigor arriva a metà frazione: Sisto scarica la potenza del suo piede, Di Bari blocca in due tempi. Finale di frazione che si apre con una punizione dal limite per i tranesi, ma sulla battuta di Lieggi nessuno riesce ad approfittarne in area. Una occasione per parte prima del riposo: Amoroso calcia di potenza ma Ndiaye neutralizza, zampata dalla parte opposta di Mazzilli che non sorprende Di Bari. Parità e niente gol all’intervallo, ma primo tempo tutto sommato gradevole. Per le reti del derby, insomma, c’è da attendere il ritorno in campo dei protagonisti.

La ripresa si apre con la punizione di Cicerello per l’Unione Calcio che si perde sull’esterno della rete. Poi il primo episodio-clou: Zinetti va giù nel contatto con Somma, si guadagna il calcio di rigore e lo trasforma portando avanti gli uomini di Luca Rumma. Padroni di casa in vantaggio. La compagine di Angelo Sisto, tuttavia, non crolla mentalmente e sfiora il pareggio su punizione dal limite con Mazzilli. Contatto in area a metà frazione: Musa va giù ma Salomone di Bari lascia correre. Finale per nulla noioso. Zinetti ha la ghiotta chance per il bis personale e per mettere una seria ipotesa sul passaggio del turno, ma la spreca così. A segno, primo allo scadere, ci va invece la Vigor, che trova il punto dell’aggancio con la conclusione vincente di Liberio: Di Bari è beffato anche e soprattutto per colpa di una deviazione.

Finisce 1-1, perché Zinetti, l’uomo più pericoloso in attacco dell’Unione, non riesce in pieno recupero a sfruttare l’ultima occasione della partita: mira imprecisa di pochissimo. Appuntamento con il derby-bis fissato per domenica prossima al Comunale di Trani. Sette giorni dopo, poi, sarà finalmente campionato di Eccellenza.

IL TABELLINO

UNIONE CALCIO – VIGOR TRANI 1-1 (0-0 pt)

UNIONE CALCIO: Di Bari, D’Alba, Preziosa, Andriano, Bufi, Digiorgio, Zinetti, Zingrillo, Amoroso, Raiola (34’st Compierchio), Cicerello (26’st Binetti). A disp: Lullo, Palumbo, Sgarra, Inchingolo, Petrignani, Sannicandro, Bruno. All: Rumma

VIGOR TRANI: Ndiaye, D’Addabbo, Martinelli (17’pt Lopraino), Sisto (16’st Taal), Bartoli, Stella, Liberio, Matera (31’pt Somma), Musa (30’st Scardicchio), Mazzilli, Lieggi. A disp: Angarano, Cicirello, Degiglio, Conte, Colella. All: Sisto

MARCATORI: 18’st Zinetti (U) rig, 45’ st Liberio (V)

AMMONITI: Liberio (V), Andriano (U), Preziosa (U), Lieggi (V), D’Alba (U), Zinetti (U)

ARBITRO: Salomone (Bari) ASSISTENTI: Nero (Barletta), Santo (Barletta).