Scoperti 14 Kg di marijuana: arrestato a Trani 48enne biscegliese

Nascondeva in una box anche capi d’abbigliamento contraffatti

Nella mattinata di ieri, nell’ambito di mirati servizi di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i poliziotti della Sezione Investigativa del Commissariato di Trani hanno arrestato un pregiudicato biscegliese di 48 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo è stato fermato per un controllo nei pressi di via Grecia e trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, circa 3.69 grammi, ed una sigaretta confezionata a mo’ di spinello, contenente la medesima sostanza. Gli agenti hanno deciso così di effettuare una perquisizione presso la sua dimora, dove è stato rinvenuto un barattolo in vetro al cui interno era custodita altra marijuana. Durante tale attività, l’uomo aveva riferito di non detenere altra sostanza stupefacente in casa e ha cercato più volte di sviare i controlli spostando l’attenzione degli operatori di polizia su un box di pertinenza dell’abitazione, nel quale ha dichiarato di custodire della merce di abbigliamento con marchi contraffatti.

Ma gli investigatori, intuita l’intenzione del reo, dopo un’attenta e scrupolosa attività di perquisizione, hanno rinvenuto, ben occultata una busta in cellophane con altra sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso di grammi 490,00.

A questo punto, l’interesse degli investigatori si è spostata presso il luogo di residenza del predetto, una villa sita a Bisceglie, dove, appena aperta la porta d’ingresso, hanno notato un grosso cartone adagiato su una sedia, al cui interno erano custoditi ben 11 involucri, tipo panetti, ognuno contenente marijuana ed una busta in cellophane trasparente contenente della medesima sostanza. Inoltre, è stata constata la presenza di altra analoga sostanza stupefacente adagiata su di una incerata colorata in plastica posta su un divano.

All’interno della cucina, erano presenti un bilancino perfettamente funzionante e del materiale per il confezionamento (un rotolo di cellophane trasparente, un rotolo di carta d’alluminio e delle buste trasparenti con chiusura ermetica). Complessivamente sono stati trovati e posti sotto sequestro circa 14 kilogrammi di marjuana, sostanza che con molta probabilità era destinata a rifornire i vari pusher che operano sulla locale piazza di spaccio.

Gli agenti hanno controllato anche il locale box in cui l’arrestato aveva dichiarato di detenere indumenti con marchio contraffatto e dove effettivamente hanno rinvenuto numerosi capi d’abbigliamento contraffatti e relativi loghi e stemmi di note aziende di abbigliamento.

Al termine degli accertamenti di rito, il 48enne è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un Commento