Bomber Picci regala i tre punti alla Vigor: battuto 1-0 il San Marco

Seconda vittoria consecutiva per i tranesi, la rete nel primo tempo

Una Vigor Trani più matura, compatta ed incisiva nelle sue trame offensive. La vittoria in terra salentina contro l’Otranto ha galvanizzato l’organico guidato da mister Sisto che a Trani, al Comunale, ribadisce la propria crescita battendo 1-0 la matricola San Marco. L’assenza di Negro, squalificato, non cambia i piani di gioco. In campo dal 1’ minuto c’è Musa.

In avvio i primi squilli del match sono del San Marco. All’8’ lancio lungo calcolato male dalla difesa tranese che lascia scorrere, Cirasso prova ad approfittarne e da buona posizione calcia debole e centrale, facile per Pellegrino, ma che brividi. Ospiti che si rendono pericolosi anche al 16’ con la punizione calciata da Menicozzo, sfera che scende bene ma i compagni non agganciano per un soffio. La Vigor Trani comprende il pericolo e cresce col passare dei secondi. Al 18’ Mazzilli sfonda sull’out di destra e trova il cross preciso per la testa di Picci che come al solito non sbaglia. E’ vantaggio per i padroni di casa, per il bomber ex Bitonto sono 5 reti in 5 partite ufficiali disputate con la sua nuova maglia. Decisivo. La Vigor prende maggior coraggio e padroneggia in campo. Al 39’ Mazzilli conclude da buona posizione in area, deviazione in calcio d’angolo. Dallo stesso corner stacca nuovamente bene Picci che di testa sfiora il palo e la sua personale doppietta. Il primo tempo va in archivio sull’1-0.

Nella ripresa la Vigor prova ad amministrare e per poi affondare. Al minuto 2’ Musa lotta e si presenta a tu per tu con Ruznic, poi cade giù. Per l’arbitro non si tratta di calcio di rigore. Al 5’ sale nuovamente in cattedra Mazzilli che sfonda centralmente, palla a Picci dal limite che calcia a giro ma la traiettoria è alta sulla traversa. Al 9’ svarione per il portiere ospite che non trattiene una conclusione semplice di Caruso, per poco Musa non ne approfitta. Il San Marco riesce a rendersi pericoloso dopo la mezz’ora. Punizione da posizione defilata al 33’, Salerno direttamente in porta, Pellegrino mette in angolo. Ancora San Marco al 36’, Quaresimale raccoglie una sponda in area e calcia a lato di un soffio. Brividi per i tranesi. Gli ospiti non mollano e provano anche le soluzioni da fuori, come il tiro di Quitadamo al 42’ centrale e parato con sicurezza da Pellegrino. Al 50’ Ranieri prova a chiudere i conti una volta per tutte, ma spedisce la palla alle stelle. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

La Vigor Trani batte San Marco 1-0 ed ottiene il secondo successo consecutivo.