Vigor Trani, buona la prima: battuto 2-0 l’Atletico Vieste

A decidere l’incontro ci pensano Negro su calcio piazzato e Terrone

Buona la prima, la Vigor Trani sconfigge davanti al suo pubblico l’ Atletico Vieste per 2 a 0 con un goal per tempo. A decidere l’incontro ci pensano Negro su calcio piazzato e Terrone. Partita mai in discussione, i padroni di casa dominano per 90′ sprecando tante palle goal.

Esordio in panchina per entrambi gli allenatori. Il Vieste si affida a Francesco Bonetti che schiera in campo un 4-4-2 mentre la Vigor consegna la squadra a Giuseppe Sangirardi che manda in campo un 3-5-2.

Il Trani parte subito forte, al 7′ una rimessa dal fondo di Petranca sorprende la difesa avversaria che lascia solo Negro che colpisce male. Dopo 2′ si rivedono i padroni di casa: Negro dalla fascia destra trova Musa che con una finta si libera della marcatura e calcia, la sua conclusione termina di poco a lato. Al quarto d’ora Terrone lancia Modesto che vede Tucci fuori dai pali e prova da lontano il pallonetto palla che termina fuori. Al 20′ Negro passa la sfera a Musa che arriva in porta e prova a servire Terrone ma il suo passaggio viene intercettato da Lucatelli che spazza in corner. Al 24′ arriva il meritato vantaggio della Vigor: Negro conquista un calcio di punzione vicino alla lunetta. Il calcio piazzato lo batte lo stesso numero 10 che spiazza Tucci calciando il pallone sul suo palo. Verso la mezz’ora i bianco azzurri vanno vicini al raddoppio: Musa disorienta la difesa e parte in velocità da metà campo arrivando però stanco al momento del tiro, calciando la sfera a lato. Il primo tempo si chiude con un Trani troppo superiore alla compagine ospite.

La ripresa inizia come era finito il primo tempo, ovvero con la Vigor che attacca. Al 8′ il Trani raddoppia: azione insista da parte dei padroni di casa, la sfera arriva a Schirizzi che calcia verso la porta, sulla palla arriva il tocco di Terrone che spiazza Tucci e infila la palla in rete. Al 20′ Musa ottiene l’uno-due con Terrone che serve il classe 99 che fa a sportellate con Lucatelli e non riesce ad indirizzare bene il pallone. Al 24′ Negro da calcio d’angolo serve Cepele che colpisce al volo ma Tucci para facilmente. Al 34′ Negro galoppa sulla fascia, arriva in porta e preferisce calciare anziché servire Musa, tiro parato da Tucci. A 5′ dalla fine errore della difesa del Vieste, ne aprofitta Negro che serve Mongello che non riesce ad aggangiare il pallone sprecando l’ opportunità di fare il tris.

La sfida termina con la vittoria della Vigor Trani che tornerà in campo giovedi nel ritorno della coppa Italia dilettanti contro il Barletta.