Tragedia Bari-Nord, la Procura di Trani conferma la richiesta di 19 rinvii a giudizio

Tragedia Bari-Nord, la Procura di Trani conferma la richiesta di 19 rinvii a giudizio

Stamane l’inoltro al gup. Convalidate le ipotesi già inserite nell’avviso di conclusione delle indagini

La Procura della Repubblica di Trani ha inoltrato stamane al gup la richiesta di rinvio a giudizio per le 18 persone e la società Ferrotramviaria, coinvolte a vario titolo nel disastro ferroviario del 12 luglio del 2016. La Procura ha confermato le ipotesi di reato già inserite nell’avviso di conclusione delle indagini preliminari dopo gli ulteriori approfondimenti investigativi necessari nonché alle dichiarazioni rese, in sede di interrogatorio, da alcuno degli imputati.

I 19 sono, lo ricordiamo, Vito Piccarreta, Alessio Porcelli, Nicola Lorizzo, Francesco Pistolato, Enrico Maria Pasquini, Gloria Pasquini, Massimo Nitti, Michele Ronchi, Giulio Roselli, Vito Mastrodonato, Francesco Schiraldi, Tommaso Zonno, Giandonato Cassano, Antonio Galesi, Virginio Di Giambattista, Elena Molinaro, Alessandro De Paola, Pietro Marturano e Ferrotramviaria Spa.

Le indagini sulla tragedia del 12 luglio, sono state condotte dalla squadra mobile della Questura di Bari, dal Nucleo Operativo Incidenti Ferroviari della Polizia Ferroviaria e dalla Guardia di Finanza di Bari.