Refezione scolastica: partenza fissata al 20 novembre negli istituti tranesi

Refezione scolastica: partenza fissata al 20 novembre negli istituti tranesi

Il 13 novembre alle 16 nella Sala Azzurra giornata di formazione per addetti alla mensa

La refezione scolastica negli istituti tranesi partirà lunedì 20 novembre. E’ quanto stabilito dall’Amministrazione e riportato nella determina dirigenziale di aggiudicazione del servizio, in pubblicazione in queste ore.

Tante le voci, fino ad oggi ascoltate, sulla mancata partenza del servizio, molte delle quali strumentali. La mensa è un servizio a domanda individuale e non obbligatorio. L’Amministrazione ha inteso compiere una scelta forte e di ampio respiro, in favore delle famiglie, garantendola oggi e per i successivi due anni, rivoluzionando anche le modalità di esecuzione, la qual cosa ha comportato dei  ritardi di natura tecnica che, però, non si verificheranno negli anni a venire. Nel provvedimento dirigenziale si fissano già le date di avvio per il successivo biennio: nel 2018/2019 e nel 2019/2020 la refezione partirà l’1 ottobre (senza ritardi) in forza di un’aggiudicazione triennale del servizio. Il Comune di Trani si farà carico, a titolo di compartecipazione, di una spesa presunta pari al 65% del costo complessivo della concessione (1.151.363 euro) rapportata alla durata triennale.

La complessa fase procedurale è stata gestita dal dirigente ad interim della 1°Area, Leonardo Cuocci Martorano, e dall’ufficio comunale di pubblica istruzione, il quale ha lavorato in maniera professionale sul raggiungimento del risultato. Il lavoro di squadra, sottolineato anche dall’assessore al ramo, ha visto quale parte attiva anche i dirigenti scolastici che stanno offrendo tutto il supporto necessario per la partenza della refezione.

Il servizio mensa da quest’anno sarà gestito in maniera del tutto differente rispetto al passato: le famiglie provvederanno al pagamento anticipato dei pasti attraverso le tabaccherie. Gli importi saranno versati direttamente alla ditta Pastore, garantendo così il controllo immediato dei pagamenti ed evitando il sorgere di situazioni debitorie nei confronti dell’Ente. Le famiglie pagheranno per la mensa l’importo determinato dalle tariffe approvate dalla deliberazione di giunta comunale numero 90 del 30 aprile 2016.

Lunedi alle ore 16 presso la Sala Azzurra del Comune di Trani è in programma una giornata di formazione per i docenti ed il personale scolastico addetto alla gestione della mensa. A seguire saranno informate le famiglie sulle procedure da compiere.