Maxi sequestro di merce contraffatta, un uomo denunciato

Maxi sequestro di merce contraffatta, un uomo denunciato

Operazione dei Finanzieri di Trani in un deposito della città di Bisceglie

sequestro finanza bisceglieFinanzieri della Compagnia di Trani nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio volte, in particolare, alla prevenzione e al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione di marchi, hanno individuato nel comune di Bisceglie (BT), un vero e proprio deposito per lo stoccaggio e il confezionamento di merce contraffatta, pronta per essere commercializzata.

L’attività di servizio ha consentito alle Fiamme Gialle di bloccare l’immissione sul mercato di oltre 2.200 pezzi contraffatti, tra capi e accessori di abbigliamento di vari marchi, profumi, CD e DVD “pirata”, oltre ad un macchinario per l’etichettatura dei capi di abbigliamento.

La merce è stata sottoposta a sequestro ed il responsabile è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di contraffazione, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi oltre che per i reati di ricettazione e di violazione del diritto d’autore.

L’attività di indagine si inquadra nell’ambito dei compiti affidati alla Guardia di Finanza in aderenza al ruolo di Polizia Economico-Finanziaria, con particolare riferimento alle funzioni di prevenzione e repressione dei fenomeni lesivi della concorrenza ed, in particolare, della contraffazione che provoca un danno economico per le imprese, un pericolo per il consumatore finale connesso alla sicurezza intrinseca dei prodotti, oltre che un ingente danno all’Erario attraverso l’evasione dell’I.V.A. e delle imposte sui redditi.