Piazza della Repubblica a Trani centro nevralgico, nella giornata di Pasqua, per un evento dedicato alla solidarietà in favore dei bambini in terapia oncologica. “Un dono sospeso” il titolo dell’iniziativa voluta della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) della Provincia BAT.

Una iniziativa patrocinata dal Comune dei Trani in collaborazione con FIDAPA BPWItaly, Società Dante Alighieri e Università della Terza Età, tutte di Trani. Sui banchetti del mercatino della solidarietà allestiti sotto i gazebo.

Messi a disposizione dal 9° Reggimento Fanteria “Bari” di Trani facente parte della Brigata Pinerolo i lavoretti realizzati dagli alunni delle scuole elementari e materne di Trani.

Lavoretti che sono stati donati in cambio di un gesto concreto di solidarietà per i bambini dell’Ospedale Pediatrico Oncologico “Giovanni XXXIII” di Bari e le loro famiglie.

L’evento rientra nell’ambito della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica.

Durante la manifestazione è stato distribuito materiale di comunicazione quali opuscoli e brochure riguardanti la presentazione della LILT con la promozione di corretti Stili di Vita quali Sport e Sana Alimentazione come Prevenzione Primaria.

“Tanti tumori sarebbero evitabili adottando un corretto stile di vita, ha evidenziato Michele Ciniero, Presidente LILT Associazione Provinciale BAT. La Prevenzione non è condanna ma salvezza traducendo così sul territorio della Sesta Provincia Pugliese le linee guida dell’Ente Pubblico presieduto dal Prof. Schittulli e che opera sotto la vigilanza del Ministero della Salute”.

In piazza Maria Mazzilli Fiduciaria della LILT di Trani.