Home Attualità Premiato a Palazzo di città l’atleta di ultraciclismo Ignazio Marrone

Premiato a Palazzo di città l’atleta di ultraciclismo Ignazio Marrone

Definito "Il re dell'Etna" per aver scalato, in 12 ore, le 6 salite più iconiche del vulcano

Ieri pomeriggio, presso il Comune di Trani, si è tenuta la premiazione dell’atleta di Ultraciclismo Ignazio Marrone, che quest’anno si è distinto per aver portato a casa una vittoria e un brevetto. La vittoria riguarda la 24 h di Roma, gara di estrema importanza nel mondo dell’Ultraciclismo, durante la quale Ignazio ha percorso 714 km, con uno stop di soli 14 minuti in totale.

Il brevetto lo vede insignito del titolo di Re dell’Etna per aver scalato, in 12 ore, le 6 salite più iconiche del vulcano e della storia del ciclismo.
Il mix di ingredienti che hanno reso possibile tutto ciò, consistono in un lavoro profondo sul Mindset, sulla gestione delle emozioni, sull’autodisciplina e su un’alimentazione calibrata in maniera scientifica supportata dalla Dott.ssa Cornacchia.

Alla presenza del Sindaco Avv. Amedeo Bottaro, del Vicesindaco Avv. Fabrizio Ferrante, del Presidente del consiglio della città di Trani avv. Giacomo Marinaro, della Consiglera Comunale Dott.ssa Irene Cornacchia, del Presidente della Provincia Avv. Bernando Ladispoto e del Vice-Presidente Dr. Lorenzo Marchio Rossi;
Ignazio ha ricevuto due pergamene per meriti sportivi: la prima dal Comune di Trani, la seconda dalla Provincia di Barletta Andria Trani.

Exit mobile version