Un 48enne di Trani è stato arrestato dai carabinieri a Caserta dopo aver rubato un’auto; l’uomo è stato immobilizzato grazie al taser. I militari del sezione radiomobile della Compagnia del capoluogo hanno rintracciato il ladro pugliese in trasferta grazie al sistema GPS presente sulla vettura rubata; gli hanno quindi intimato l’alt ma il 48enne ha accelerato, speronando la gazzella dell’Arma.

C’è stato un inseguimento durante il quale i carabinieri sono riusciti a far rallentare il ladro; uno dei militari è anche sceso e il 48enne non ha esitato a urtare nuovamente la gazzella toccando anche la gamba del pubblico ufficiale. A quel punto è stato usato il taser, con il 48enne colpito all’addome e bloccato, per poi finalmente ammanettato.