Sold-out per “Le Mafie sotto casa”, il secondo appuntamento della rassegna ideata nell’ambito del progetto “Semi di legalità” del gruppo giovani di Azione Cattolica della diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie. L’incontro si svolgerà a Trani, presso la chiesa di san Luigi, alle ore 18:30.

Più di sessanta i partecipanti che si sono prenotati in conformità con le disposizioni anti COVID-19. Per permettere ai tanti che non potranno essere presenti di seguire l’evento, sarà disponibile la diretta sulla pagina facebook del progetto “Semi di Legalità” (https://m.facebook.com/Semi-di-legalità-108958394866190/).

Il cuore della discussione sarà “il ruolo delle istituzioni e della società civile nel contrasto alla criminalità del Nord barese”, come recita il sottotitolo della serata.

Interverranno il sostituto procuratore presso la Direzione Nazionale Antimafia Giuseppe Gatti, il procuratore capo del Tribunale di Trani Renato Nitti e il procuratore presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Bari Francesco Giannella. Modererà l’evento lo scrittore e giornalista biscegliese Vincenzo Arena. L’incontro darà la possibilità ai partecipanti di ascoltare le preziose testimonianze di alcuni dei protagonisti della lotta alla criminalità organizzata nel nostro territorio.

Saranno presenti inoltre il viceprefetto capo del gabinetto della prefettura della provincia BAT, dr. Angelo Caccavone, il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro e i sindaci delle altre città della diocesi, il presidente della provincia BAT, la consigliera regionale Debora Ciliento, vice presidente della commissione regionale di studio e d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia. Vi sarà inoltre la presenza della senatrice Assuntela Messina, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, dei rappresentati delle autorità militari della città di Trani e della provincia e del Vicario Generale dell’arcidiocesi, Don Sergio Pellegrini.