«Da notizie assunte informalmente sembrerebbe che la prestigiosa sede della LUM , sita a Trani sulla Strada Provinciale per Andria, sia prossima alla chiusura o ad un sensibile ridimensionamento della stessa. Ove tale notizia avesse fondamento sarebbe un’ulteriore perdita per la nostra Città che si aggiunge a quelle già avvenute nel corso di questi ultimi anni penso ad esempio, alla sede del Conservatorio, all’ospedale, al Cinema, al Teatro e così via». E’ quanto si legge in una nota a firma di Giovanni Di Leo, consigliere comunale di Lega Salvini Trani, indirizzata all’Amministrazione comunale tranese.

«Desidero, tuttavia, avere un approccio serio al problema e quindi da Consigliere Comunale di minoranza non disponendo di altri strumenti di approfondimento/verifica del problema mi rivolgo alle SS.VV., ciascuna per quanto di competenza, per cercare di assumere quante più notizie in merito avendo eventualmente opportune rassicurazioni. Sarebbe altresì opportuno che il Presidente del C.C., d’intesa con gli Assessori in indirizzo, affrontino questo argomento nella quinta commissione consiliare competente per materia ad esaminare l’argomento in oggetto».