L’assessora alla pubblica istruzione ed edilizia scolastica Francesca Zitoli e il Consigliere Comunale Luca Morollo di PSV – Sinistra Italiana hanno sottoposto all’attenzione del primo cittadino una possibilità di riscatto per la scuola “Papa Giovanni XXIII”.

«È stato pubblicato un avviso pubblico che presenta molti aspetti rispondenti alle caratteristiche e necessità del plesso individuato, della comunità scolastica di riferimento, del quartiere interessato e dei bisogni socio-educativi da riequilibrare – si legge in una nota a firma di Francesca Zitoli e Luca Morollo -. Ma soprattutto si tratta di un finanziamento attraverso il quale si potrà finalmente scrivere una nuova pagina della storia di un intero quartiere e del suo presidio educativo. Stiamo parlando dell’ “Avviso pubblico per la presentazione delle richieste di contributo per progetti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei comuni destinati ad asili nido e a scuole dell’infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia», pubblicato da Ministero dell’Interno e Ministero dell’Istruzione. Suddetto finanziamento eroga, tra gli altri, 175 milioni di euro per la costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di scuole dell’infanzia, di cui euro 105 milioni a favore di progetti destinati a strutture localizzate nelle aree svantaggiate del Paese e di progetti destinati a strutture localizzate nelle periferie urbane presentati dai comuni capoluoghi di provincia, con lo scopo di rimuovere gli squilibri economici e sociali ivi esistenti. Siamo subito al lavoro insieme al dirigente dell’area ai lavori pubblici ing. Luigi Puzziferri e al Sindaco, che ha sposato a pieno la proposta avanzata».