Sono state prorogate fino al prossimo 17 maggio (in linea con il decreto ministeriale) le disposizioni in materia di accesso agli uffici comunali.

Fino a quella data è consentito l’accesso di pubblico nei soli uffici che svolgono servizi essenziali ed attività indifferibili da rendere necessariamente in presenza, come di seguito identificabili, ossia l’ufficio servizi demografici (limitatamente a variazioni anagrafiche, rilascio carte di identità, atti di stato civile, previo appuntamento da prenotare dalle 9 alle 12 ai numeri 0883.581124, 0883.581135 e 0883.581113 o per mail all’indirizzo [email protected]); l’ufficio messi (limitatamente a ritiro di atti in scadenza, previo appuntamento da prenotare dalle 9 alle 12 al numero 0883.581107) e il segretariato sociale (previo appuntamento da prenotare dalle 9 alle 12 al numero 0883.581105 o per mail all’indirizzo [email protected]).

Per quanto riguarda l’Ufficio Protocollo l’invio della corrispondenza deve avvenire a mezzo PEC ([email protected]) o con servizio postale. La consegna cartacea è consentita nei soli casi in cui non è possibile l’invio telematico. Per tali situazioni la documentazione deve essere consegnata all’ingresso del palazzo di Città. La stessa, a fine giornata, sarà presa in carico e lavorata dagli addetti all’ufficio protocollo che, su richiesta, invieranno gli estremi di protocollazione ad indirizzo mail o numero telefonico indicato dal richiedente.