Venerdì 21 febbraio a Trani e sabato 22 febbraio 2020 a Barletta, a cura della Scuola diocesana di Formazione teologico-pastorale, avrà luogo il corso intensivo di beni culturali sul tema “Arte docente. Chiesa locale e catechesi universale. Il fonte battesimale”.

L’iniziativa, annunziata mesi fa all’inizio del percorso formativo, vede la collaborazione dell’Ufficio diocesano Beni Culturali e rappresenta l’ultimo corso intensivo previsto per il presente anno dalla Scuola di Formazione.

La partecipazione è libera e aperta a chiunque sia interessato. Agli studenti sarà rilasciato un attestato di partecipazione valevole per il riconoscimento del credito scolastico. Si può partecipare compilando la scheda di iscrizione all’arrivo, con il contributo di dieci euro.

Per informazioni e dettagli si può fare riferimento ai membri dell’equipe diocesana SDF o al direttore dell’Ufficio Beni Culturali don Nicola Maria Napolitano.

 

Programma

Venerdì 21 febbraio – Trani, Parrocchia Spirito Santo

ore 16.30, Saluti dell’arcivescovo S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo
ore 16.45, Introduzione del Direttore dell’Ufficio Diocesano BB.CC. Don Nicola Maria Napolitano
ore 17.00, Il fonte battesimale. Aspetti liturgici e teologici, a cura del Don Francesco Martignano, Docente di Teologia Liturgica presso la Facoltà Teologica Pugliese
ore 18.00, Il fonte battesimale. Considerazioni storico-artistiche, a cura della ssa Margherita Pasquale, già funzionario Mibact e direttore del Castello di Trani

Sabato 22 febbraio – Barletta, Basilica Santo Sepolcro

ore 16.30, Arte Docente. I fonti battesimali della Basilica Santo Sepolcro, a cura della ssa Margherita Pasquale già funzionario Mibact e direttore del Castello di Trani