“Una volta è Natale”, presentato il programma natalizio della città di Trani

Massiccia l’adesione di privati al bando Trani t’incanta

Va bene la politica del “braccino corto”, delle spese comunali ridotte al minimo e del risparmio che fa quadrare i conti, ma è anche vero che durante le feste bisogna divertirsi, anche perché  “una volta è Natale”: è proprio questo il concept scelto per fare da slogan al il ricco calendario di eventi che accompagneranno il Natale tranese. Un mese e mezzo pieno di appuntamenti, a partire da domani (con l’apertura della pista di pattinaggio di Piazza della Repubblica) sino all’Epifania, tra tradizione, folklore, arte e spettacolo. Il programma è stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa ospitata a Palazzo Beltrani. A fare gli onori di casa, il sindaco Amedeo Bottaro.

Tra gli appuntamenti fissi, non potrà mancare quello con la vigilia tranese, all’insegna dello street food e degli intrattenimenti musicali in tutta la città. Altro cosa da segnare in agenda è “Trani sul Filo”, la kermesse di circo contemporaneo ospitata anche quest’anno nello chapiteau di Piazza Gradenigo. Spazio alla cultura con la prima edizione del Festival della Storia e delle Arti  e con la quinta edizione della rassegna Sere d’Incanto, che cullerà in sé due eventi prestigiosi come il Concerto di Natale di Sergio Sylvestre ed il Gran Concerto di Capodanno. E sempre la notte di San Silvestro, tutti in Piazza Teatro per aspettare il 2020 tra musica e comicità in compagnia di Francesco Baccini, Serena Brancale e Uccio De Santis. Insomma un programma ricco di eventi, all’altezza di una città che ha da poco deciso di accettare la sfida di candidarsi a Capitale Italiana della Cultura 2021.

Nel servizio, l’intervista.