Troppo Noci per l’Adriatica Trani: è sconfitta per 3 a 1 in trasferta

Troppo Noci per l’Adriatica Trani: è sconfitta per 3 a 1 in trasferta

Le biancazzurre si sono arrese al quarto set

Sfuma ancora la prima vittoria fuori casa per la Lavinia Group Volley Trani, sconfitta per 3-1 dalla Deco Domus Noci. Nonostante una prova positiva, nella terza giornata di serie B2 le tranesi hanno rimediato il secondo stop stagionale contro un avversario ben più cinico e preciso in diverse fasi di gioco. Si conferma il momento positivo per le nocesi, che con le biancazzurre hanno conquistato la terza vittoria consecutiva in campionato. A Noci, in un Palazzetto dello sport gremito, mister Mazzola ha schierato il sestetto iniziale formato dalla palleggiatrice Cosentino, con Montenegro e Binetti come bande. L’allenatore delle biancazzurre ha schierato Gabriele e Piemontese come centrali, Lanza ha agito come opposto. Il libero Sollecito ha completato la formazione.

Nelle battute iniziali del primo set, equilibrio tra le due squadre in campo (6-6). Le padrone di casa hanno alzato i ritmi di gioco, portandosi al primo time-out in vantaggio (14-9). Spazio in campo a Novia e D’Agostino, ma la situazione non è cambiata: la reazione delle biancazzurre è stata timida (22-16) e le nocesi ne hanno approfittato (25-18).
Al primo time-out del secondo set le squadre sono arrivate in perfetta parità (11-11). Le padrone di casa hanno cambiato il passo (16-12) e hanno allungato sulle avversarie (19-14). Montenegro ha provato a tenere in gioco le sue (20-18), ma senza successo: nonostante le biancazzurre ci abbiano provato fino all’ultimo (24-23), a spuntarla sono state le ragazze allenate da mister Perrone (25-23). Reazione d’orgoglio nel terzo set per le ospiti che, dopo un inizio non positivo (10-7), hanno dapprima centrato il pareggio (11-11), poi sorpassato le avversarie (11-12). Due colpi di Novia e Montenegro hanno allungato ulteriormente il vantaggio biancazzurro (12-14), a Binetti il compito di mettere a segno il sedicesimo punto per le sue. Mister Mazzola ha schierato in campo la centrale Di Corato, il cui contributo non è mancato: sua la schiacciata che ha regalato il ventitreesimo punto alle biancazzurre. Sul buon vantaggio concretizzatosi (16-24) le tranesi hanno rischiato qualcosa di troppo (20-24), ma ciò non ha evitato la vittoria del quarto set da parte delle ospiti (20-25).

Le padrone di casa sono tornate sui loro passi nel quarto set: partenza equilibrata (6-5), poi le tranesi sono calate di ritmo e le biancoverdi ne hanno approfittato (11-6 al primo time-out). Tritto e compagne hanno raggiunto un vantaggio tale (18-11) da poter gestire il finale di gara senza problemi e chiudere il quarto set con il risultato di 25-14.
Le ragazze del presidente Cosentino proveranno a reagire nella prossima giornata di campionato: domenica 10 novembre, alle ore 18:00, ospiti al palazzetto “Assi” di Trani saranno le avversarie della Centrodiesel Pagliare.