Armato di pistola minaccia tre minorenni che avevano esploso un petardo: arrestato 54enne

E’ accaduto nella centralissima piazza Teatro. L’arma è risultata clandestina

Armato di pistola ha minacciato 3 minorenni dell’età di 14 anni che qualche minuto prima avevano esploso un petardo di libera vendita nella centralissima piazza Teatro a Trani. Per questo motivo un 54enne con precedenti di Polizia è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo.

L’episodio è accaduto lo scorso pomeriggio quando presso la Centrale Operativa è giunta la chiamata dei tre ragazzini che in modo concitato hanno richiesto l’intervento di una pattuglia perché qualcuno li aveva minacciati con una pistola. Giunti sul posto, i militari, dopo aver constatato la veridicità delle dichiarazioni dei minorenni che hanno descritto minuziosamente lo sconosciuto, hanno identificato e dato il via alla ricerca del 45enne che probabilmente infastidito dall’esplosione del petardo ha prima minacciato i giovanissimi e poi si è allontanato in direzione del porto. In serata l’uomo è rientrato frettolosamente presso il suo esercizio commerciale ed ha trovato i Carabinieri che dopo un’attenta perquisizione hanno rinvenuto, vicino al registratore di cassa, una pistola identica a quella descritta dai ragazzi. L’arma è risultata clandestina perchè priva dei contrassegni previsti dalla legge, ma perfettamente funzionante con caricatore e 6 munizioni.

L’uomo, su disposizione della locale Procura della Repubblica, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trani, inoltre, è stato anche segnalato alla Prefettura della BAT, quale assuntore di sostanze stupefacenti, essendo stato trovato in possesso di 7,5 grammi di marijuana per uso personale.