“Leader Start Up Innovation”, a Trani due giorni dedicati alle idee

“Leader Start Up Innovation”, a Trani due giorni dedicati alle idee

In programma il 10 e l’11 ottobre a Palazzo Beltrani

Innovazione imprenditoriale, start up di successo e conoscenza dei bandi per finanziare la propria idea di impresa: queste, in sintesi, le tematiche in vetrina il 10 e l’11 ottobre a Palazzo Beltrani, a Trani, nel corso di “LEADER START UP INNOVATION”, l’evento dedicato alle idee innovative per il territorio.

Nove i Gruppi di Azione Locale pugliesi promotori dell’evento insieme ad Assogal Puglia: GAL Ponte Lama, GAL Le Città di Castel del Monte, GAL Dauno Ofantino, GAL Sud Est Barese, GAL Nuovo Fior d’Olivi, GAL Trulli e Barsento, GAL Terre di Murgia, GAL Murgia Più e GAL Tavoliere.

Un vasto territorio che coinvolgerà le province di Bari, BAT e Foggia, anche in collegamento streaming. Oltre 20 start-up ed imprese di successo europee, italiane e pugliesi si alterneranno presentando la propria attività, per consentire a giovani ed imprenditori locali di riflettere sulle opportunità per innovare in modo tangibile il settore imprenditoriale, pur in coerenza con le risorse disponibili: l’innovazione diventa protagonista di una due giorni per stimolare la crescita economica e lo sviluppo sostenibile del nostro territorio.

Esperti di INVITALIA, PUGLIA SVILUPPO e GAL, oltre a presentare le tante opportunità di finanziamento a disposizione del territorio, saranno disponibili per una consulenza specialistica attraverso gli incontri ONE to ONE, per rendere utile la riflessione sui casi imprenditoriali di successo. Diversi sono i settori delle imprese coinvolte (dall’agroalimentare, al turismo e artigianato sino alle TIC, all’innovazione di prodotto e ai servizi) e numerosi i partner istituzionali che hanno deciso di sostenere la due giorni di lavori: Camera di Commercio di Bari, Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani, Confcommercio Provincia di Bari e Barletta-Andria-Trani, Università LUM Jean Monnet, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Confagricoltura Bari, CIA Provincia Levante, Confcooperative Bari e BAT, Legacoop Puglia, AGCI Puglia, Confartigianato Bari, oltre ad aver ricevuto il patrocinio dell’Assessorato Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia.

Data la valenza formativa dell’evento, tre ordini professionali hanno deciso di mettere a disposizione dei propri associati l’attività di approfondimento, accreditando le due giornate di evento: l’ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Trani, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari, l’Ordine dei Periti agrari della Provincia di Bari. L’evento ha riscosso molta attenzione anche da parte di diversi Istituti scolastici superiori, che saranno presenti con gli studenti più motivati prossimi al diploma e, quindi, potenziali imprenditori. Saranno, infatti, gli stessi studenti a introdurre le start-up e le imprese testimonial, mediante l’uso di stilemi innovativi anche nel linguaggio, proprio per stimolare i più giovani ad investire su se stessi, a credere nelle proprie idee e nella Puglia.