Trani sfida il Martina senza il suo bomber, Picci: «Mi fido dei miei compagni»

L’attaccante è stato espulso ad Orta Nova per doppio giallo

La differenza tra le due prossime contendenti è determinata soltanto dalla penalizzazione in classifica. Senza il -3 di partenza, infatti, la Vigor Trani sarebbe in vetta alla graduatoria, a quota dieci punti, in compagnia proprio del Martina, avversaria domenica prossima al Comunale, e della matricola Ugento. Sul campo, i biancazzurri di Massimo Sisto hanno ottenuto quasi il massimo dei punti. Hanno vinto le ultime tre gare: Otranto in trasferta, San Marco in casa e Orta Nova in campo avverso – storia di domenica scorsa – tra l’altro senza mai subire reti. Possono vantare la miglior difesa del raggruppamento, inoltre, i tranesi dopo quattro turni di Eccellenza. L’unico gol incassato è quello della prima giornata, in pieno recupero, nell’1-1 interno con la Fortis Altamura. Il bilancio è decisamente roseo, superiore a qualsiasi aspettativa della scorsa estate.

L’impatto con la nuova maglia è stato eccellente: sei reti realizzate in altrettante partite tra campionato e Coppa Italia Dilettanti. Domenica, il Trani sfiderà al Comunale, a partire dalle 15.30, il Martina, una delle due capolista del raggruppamento. Picci, però, non ci sarà: colpa del “rosso” rimediato ad Orta Nova. Colpa, soprattutto, dell’ingenuo “giallo” dopo il gol: quella maglia tolta durante l’esultanza, infatti, lo costringerà a saltare la partita con la formazione della Valle d’Itria.

Picci non ci sarà, ma il bomber barese di fida dei suoi compagni di squadra.

Nel servizio, l’intervista.