Vigor Trani, che beffa: la Fortis Altamura trova l’1-1 allo scadere

Non basta la splendida rete di Negro, pareggio di Greco al 97′

Vittoria solo sfiora per la Vigor Trani nella prima giornata del campionato di Eccellenza pugliese. Al “Comunale” termina 1-1 la sfida contro la quotata Fortis Altamura, tra le migliori compagini del torneo. Un risultato che sa di beffa per i tranesi, il pareggio altamurano è arrivato praticamente allo scadere.

Spalti come sempre quasi vuoti, condizioni del campo precarie. Questo lo scenario attorno al match in cui mister Angelo Sisto ritrova dal primo minuto Negro al fianco di Picci. A centrocampo, a differenza del match di Coppa con l’Unione Calcio Bisceglie, c’è Schirizzi. Ranieri parte dalla panchina. Mister Prosperi risponde, dall’altra parte, con i suoi migliori 11.

Bisogna attendere il 25′ per la prima occasione della Vigor Trani: Negro dalla trequarti di destra mette dentro un cross sul quale si avventa il portiere ospite che non trattiene e regala un’opportunità a Stella, tocco di coscia e sfera che termina incredibilmente alta. Al 40′ ancora Vigor in avanti con uno spiovente in area di Dentamaro per la testa di Picci che colpisce bene, ma la palla termina tra le braccia di Giannuzzi. La Fortis Altamura reagisce al 44′, Ancona prova ad involarsi verso la porta di Orizzonte, ma Bartoli attento sventa in scivolata e allontana il pericolo. Sul finale del primo tempo strepitoso miracolo di Giannuzzi che in tuffo devia in corner conclusione velenosa di Stella. Sugli sviluppi il Trani trova la rete ma l’arbitro Salomone, della Sezione di Bari, annulla. Si va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa passano soli due minuti e Negro raccoglie palla dal limite dell’area di rigore, e con chirurgica precisione calcia con il giusto effetto la palla che si insacca a fin di palo. E’ vantaggio per la Vigor con uno dei suoi migliori interpreti. Alla mezz’ora spunto della Fortis Altamura: Abrescia cerca il diagonale dal vertice di destra dell’area, ma Orizzonte è attento, si distende e blocca. Gli ospiti crescono nel finale. Minuto 45′, ancora Abrescia con una conclusione in area piccola che costringe Orizzonte ad un vero miracolo. La Vigor prova a blindare i tre punti, ma ecco la beffa finale. Nel recupero, al 52′, calcio d’angolo per la Fortis, mischia in area e rete di testa siglata da Greco che gela i tranesi e riporta il risultato in parità sull’1-1.

Per la Vigor Trani un buona prova al cospetto di una rosa allestita per vincere il campionato di Eccellenza. L’appuntamento con la vittoria è rimandato.

 

Foto di Raffaele Ferreri.