Festival del Tango di Trani: è il giorno dell’esibizione di Miguel Angel Zotto

Festival del Tango di Trani: è il giorno dell’esibizione di Miguel Angel Zotto

Illuminerà la VII edizione, sale l’attesa per questa sera

C’è molta attesa per l’esibizione della leggenda del tango Miguel Angel Zotto di stasera per la VII edizione del Festival del Tango di Trani. Riconosciuto da pubblico e critica come il miglior ballerino di tango al mondo, Zotto firma per la terza volta la direzione artistica di questo festival che si candida di diritto per l’alta caratura del suo cast artistico a divenire uno dei migliori festival al mondo. Esattamente come l’inventore del tango nuevo, il compositore Astor Piazzolla, il cui nonno pescatore era tranese e partì per l’Argentina in cerca di un futuro migliore, anche Miguel Angel Zotto ha ascendenze italiane, nello specifico lucane. Suo nonno, infatti, Miguel Arcangelo Zotta (il cognome fu poi modificato nei registri degli emigrati) partì da Campomaggiore in Basilicata alla fine dell’Ottocento alla volta dell’Argentina in cerca di fortuna. Miguel Ángel Zotto (Villa Ballester 1958) è un ballerino di tango di fama mondiale. Da oltre trent’anni calca i palchi più importanti del mondo tra festival, conferenze e performance. Nel 1988 ha creato la compagnia Tango X2, di cui è regista, coreografo e primo ballerino. Da qualche anno ha scelto di trasferirsi con la famiglia a Milano, dove ha fondato con la moglie Daiana Guspero la Zotto Tango Academy, la prima accademia internazionale di tango argentino. Icona di questa danza e della sua anima più vera, Zotto è universalmente riconosciuto come Maestro da tutti i maestri di tango. È stato eletto in Argentina, tramite voto popolare, uno dei tre migliori ballerini di tango di sempre. Ha scritto il libro, uscito da poco: “Te siento. Il linguaggio segreto del tango e l’arte della coppia”, scritto a 4 mani con la sua compagna di vita e sulla scena Daiana Guspero.

Questa sera si esibirà proprio con Daiana Guspero, illuminando anche la VII edizione del Festival del tango di Trani. È atteso tanto pubblico di appassionati ed estimatori di questa danza, ma soprattutto di Zotto, da molti considerato la personificazione del tango, il ballerino per antonomasia insomma. Voluto fortemente dagli organizzatori, Claudia Vernice e Giuseppe Ragno, dell’associazione culturale Inmovimento, Zotto si sente anche un po’ tranese, per altro il fil rouge che lo lega alla cittadina pugliese nel segno di Piazzolla è forte. Lo stesso Zotto ha conosciuto colui che ha portato la musica tanghera alla vastissima platea popolare internazionale, e ha ballato anche in una delle sue tango-operita “Maria de Buenos Aires”.

Il Festiva si fregia da quest’anno del prestigioso riconoscimento della Fundacion Astor Piazzolla, assegnato al Festival quale uno dei migliori festival del mondo, direttamente dalla vedova di Piazzolla, la signora Laura Escalada. Oltre a questo riconoscimento, la kermesse gode dei patrocini di Regione Puglia, Comune di Trani, Assessorato Cultura di Trani, Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia, Ufficio culturale Casa Argentina, e PiiiL Cultura Puglia 365.

Neanche Giove pluvio ferma l’energia positiva e travolgente del tango, sia la milonga serale, a partire dalle ore 22,30, sia le esibizioni delle due star di prima grandezza Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero con l’orchestra dal vivo Tango Spleen Orquesta si terranno al Pala Assi, il palazzetto dello sport di Trani in via Giovanni Falcone. Lo spettacolo sarà presentato da Angela Molinari, già speaker di Radionorba.

L’organizzazione, considerati i più recenti bollettini meteo ha messo a disposizione di tutti coloro che convergono a Trani per il Festival e per Zotto un servizio transfert con navette gratuite che partiranno dal Castello di Trani e accompagneranno i tangueri al palazzetto dello sport. Il servizio sarà attivo dalle 21,45 alle 4 della mattina. Le dimensioni del Pala Assi consentono di accogliere i tantissimi appassionati e tangueri convenuti in città in occasione di questa VII edizione del Festival.

Il programma completo: http://www.festivaldeltangotrani.it/programma/