Festival dell’Arte Pirotecnica, in migliaia per la prima due giorni

Attesa per lo special show di domenica mattina

Curiosità, tanta attesa, migliaia di persone accorse per un posto in prima fila, e poi lo spettacolo, uno spettacolo che lascia senza fiato tra colori, nuove tecniche, rumore e figure. E’ lo spettacolo del Festival Internazionale dell’Arte Pirotecnica, giunto alla quarta edizione, e che nelle prime due serate ha già riservato una massiccia partecipazione e tantissimi applausi. L’evento, che ha tra i partner anche l’amministrazione comunale, è curato dall’associazione Incanto e si concluderà lunedì prossimo.

Sette in tutto gli spettacolo pirotecnici curati dalle più prestigiose ed importanti imprese del settore provenienti da più parti d’Italia ma pluripremiate in tutto il mondo. Genova, San Severo, Sant’Antimo ma anche Ercolano, Cava, Sala Consilina, Bagheria, solo alcune delle città da cui le ditte sono giunte a Trani per incantare con una gara fatta di innovazione, tradizione ma soprattutto moltissima fantasia. Attesa anche per lo special show di domenica che, in pieno giorno e con tecniche di ultimissima generazione, animerà il Porto di Trani con uno spettacolo dal titolo “Sogni a colori”. Quattro in totale, invece, le ditte in gara in uno scenario già magico con la scenografia della Cattedrale e del porto turistico, per un Festival fatto di colori e fantasia.