Convegno nazionale “Made in Italy per l’Italia” a Palazzo Beltrani il 21 giugno

Convegno nazionale “Made in Italy per l’Italia” a Palazzo Beltrani il 21 giugno

A partire dalle ore 15:30, organizzato da Meritocrazia Italia

Venerdì 21 giugno 2019, alle ore 15:30, si terrà, nell’elegante cornice di Palazzo Beltrani a Trani, il convegno dal titolo “MADE IN ITALY PER L’ITALIA” – la genialità di un’intuizione, la realizzazione del merito, la tutela del suo valore, organizzato da Meritocrazia Italia, neonata associazione a carattere socioculturale che, in poco meno di un anno, annovera già migliaia di iscritti in tutta la penisola e sta già rapidamente imponendosi nel panorama nazionale, grazie all’attrattività del proprio progetto finalizzato a ridare voce “all’Italia che Merita”, mediante la creazione di uno spazio di confronto dialettico e progettuale in cui far confluire tutti coloro che hanno una storia da raccontare, soluzioni da proporre, iniziative da segnalare o esperienze virtuose da condividere. Persone provenienti da ogni regione d’Italia ed appartenenti ad ogni categoria produttiva, che, ad un certo punto, hanno avvertito l’insopprimibile desiderio di iniziare ad operare insieme per creare un movimento di spontanea valorizzazione del merito, della formazione, della premialità e dell’impegno, della ricerca dell’equità sociale e della migliore propositività creativa, ponendosi ad esclusiva disposizione e beneficio del Paese.

Dopo gli incontri-evento di Roma, Verona, Cosenza e Sorrento, dunque, l’Associazione Meritocrazia Italia chiama a raccolta in Puglia la società civile, unitamente alla compagine accademica, imprenditoriale e politica, per discutere sulle prospettive di rilancio di quello che, per anni, è stato nel mondo il nostro “marchio di fabbrica”, da sempre sinonimo di eccellenza, originalità, fascino e qualità, ma che rischia tuttavia oggi di perdere quella centralità identitaria e di sempre maggiore potenziale crescita produttiva, sotto i colpi di forti spinte centrifughe azionate da logiche globalizzanti, che rischiano di compromettere la tutela delle nicchie di eccellenza, prediligendo un livellamento troppo spesso al ribasso.

Il convegno, moderato da Attilio Romita (Caporedattore TGR Puglia), vedrà coinvolti i vertici dell’Associazione (nella persona del Presidente Nazionale Walter Mauriello e del Coordinatore Regionale di Meritocrazia per la Puglia Antonella Battafarano), il Sindaco di Trani (Amedeo Bottaro), il Presidente della Provincia di Barletta-Andria-Trani (Pasquale De Toma), il componente di giunta CCIAA di Bari (Salvatore Liso), il responsabile del marchio Richmond (Saverio Moschillo), la docente di imprenditorialità e storia del Made in Italy, Università Europea di Roma – General manager Firmino srl (Valeria Fazio), l’imprenditore blockchain (Alessandro Civati), il Presidente di Confindustria Bari – BAT (Sergio Fontana) ed il Presidente della Coldiretti Puglia (Savino Muraglia); le conclusioni saranno affidate al Consigliere Nazionale di Presidenza di Meritocrazia Italia Paolo Patrizio. Assieme discuteranno ed analizzeranno l’importanza del Made in Italy nella economia italiana ed europea, suggerendo le possibili soluzioni di rilancio, affinchè il prodotto italiano continui ad essere espressione di garanzia, di passione, di qualità e di storia declinata nelle sue arti e nei suoi millenari mestieri e che sappia di nuovo porsi quale emblema di una recuperata e fiera identità nazionale, traducendosi, al contempo, in benessere diffuso a beneficio della collettività intera.

L’obiettivo, dunque, è quello di favorire un ampio momento di confronto pubblico, nella convinzione che le energie del Paese siano elevate e di prestigio e che sia giusto offrire un messaggio di speranza e positività, mettendosi al servizio e restituendo dignità a chi ha molto da condividere.