Inchiesta ex magistrati tranesi: il gip di Lecce dispone i domiciliari per Antonio Savasta

Inchiesta ex magistrati tranesi: il gip di Lecce dispone i domiciliari per Antonio Savasta

Decisione dopo gli ultimi interrogatori dove l’ex pm avrebbe ammesso alcune responsabilità

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lecce Giovanni Gallo ha concesso gli arresti domiciliari all’ex pm della procura della Repubblica di Trani, Antonio Savasta, arrestato lo scorso 14 gennaio con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione in atti giudiziari e falso.

Insieme a lui, furono arrestati anche l’ex gip di Trani Michele Nardi e il sovrintendente di polizia Vincenzo Di Chiaro, tuttora detenuti. Savasta negli ultimi interrogatori avrebbe ammesso parzialmente le sue responsabilità. Le accuse a carico dell’ex Pm si riferiscono a un periodo che va dal 2014 e il 2018 quando, secondo l’accusa, avrebbe ricevuto tangenti da alcuni imprenditori in cambio di un alleggerimento e una sistemazione di indagini e sentenze.