Dal 15 marzo i 300 alunni della “Papa Giovanni XXIII” saranno trasferiti in tre scuole della città

Riprenderanno l’attività scolastica, il servizio mensa resta sospeso

A partire da venerdì riprenderanno l’attività scolastica gli oltre 300 alunni iscritti nel plesso Papa Giovanni di Trani, chiuso precauzionalmente da domenica a seguito di ordinanza sindacale per consentire ai tecnici ulteriori verifiche strutturali.

Nello specifico, dopo una attenta disamina degli edifici idonei ad ospitare le classi e dopo successivi sopralluoghi, è stato stabilito, in maniera condivisa, di trasferire tutte le classi della Papa Giovanni in 3 scuole diverse della città.

Venerdì 15 marzo potranno tornare in aula i bambini iscritti alle cinque sezioni dell’infanzia che proseguiranno l’attività didattica nell’edificio Madre Teresa di Calcutta (in via Papa Giovanni). Lunedì 18 marzo invece riprenderanno le lezioni gli alunni della scuola primaria: dieci classi saranno trasferite presso la sede centrale del III Circolo (ossia la scuola D’Annunzio, in via Pedaggio Santa Chiara) e altre tre classi (due quinte e una quarta) presso la scuola Bovio (corso Imbriani).

Il servizio mensa resta momentaneamente sospeso. E’ già in corso il trasferimento nelle varie sedi scolastiche di tutto il materiale necessario e delle suppellettili.