Magistrati arrestati: pg Cassazione a Csm, sospendere Savasta e Nardi

Magistrati arrestati: pg Cassazione a Csm, sospendere Savasta e Nardi

A Palazzo dei Marescialli sarà quindi ora fissata una camera di consiglio per decidere sulla richiesta

La procura generale della Cassazione ha chiesto alla sezione disciplinare del Csm di fissare un’udienza cautelare per la sospensione obbligatoria dalle funzioni e dallo stipendio per i magistrati Antonio Savasta e Michele Nardi, arrestati nell’ambito di un’indagine della procura di Lecce su presunti casi di corruzione.

Il procuratore generale della Suprema Corte, Riccardo Fuzio, è, assieme al ministro della Giustizia, titolare dell’azione disciplinare delle toghe. A Palazzo dei Marescialli sarà quindi ora fissata una camera di consiglio per decidere sulla richiesta del pg di una misura disciplinare cautelare per i due magistrati, che in passato sono stati in servizio a Trani, e poi trasferiti a Roma.