Gestione impianti sportivi, Lima: «Prorogare il termine delle manifestazioni di interesse»

Gestione impianti sportivi, Lima: «Prorogare il termine delle manifestazioni di interesse»

La nota del Capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia

«Nelle more dell’indizione ed espletamento del bando di gara, credo sia il caso di prorogare la data di partecipazione alla manifestazione di interesse, per la gestione del palazzetto, tensostatico e stadio fissata per il 10 settembre». Interviene così, in una nota, Raimondo Lima, Capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia, in merito alle manifestazioni di interesse/gare per la gestione degli impianti sportivi di Trani.
«Tante sono le società che vogliono partecipare al bando – continua – altrettante quelle che usualmente ne fruiscono e che sono morose nei confronti del comune. Se si pensa che la delibera di giunta è datata 22 agosto. A ridosso delle vacanze estive, con un ufficio sport appena riaperto e quello legale sovraccarico forse sarebbe necessaria una opportuna posticipazione dei termini. Si dia il tempo a tutti di regolarizzare le posizioni debitorie attraverso transazioni per consentire di partecipare alla manifestazione di interesse e quindi al bando. Sono certo  – conclude Lima – che sia interesse dell’Amministrazione e delle società tutte».