Due chili di droga in un’auto sequestrata: arrestato un 40enne

Rinvenuta dai Carabinieri anche una confezione di cocaina nel giardino dell’abitazione

Due chili di stupefacenti custoditi in casa, altri nascosti in un’auto sequestrata. È quanto hanno scoperto i Carabinieri di Trani, nell’ambito dei controlli scattati all’indomani del ritrovamento (nel novembre scorso) di un ingente quantitativo di tritolo, destinato verosimilmente per un attentato ad un’attività commerciale.

In manette è finito un 40enne del posto, accusato di detenzione e spaccio di droga. Nel suo appartamento, alla periferia nord della città, i militari hanno rivenuto due chilogrammi di hashish, pronti per essere smerciati. Ma non è tutto. L’ispezione in un giardino sottostante alla sua abitazione ha portato al ritrovamento di una confezione di cocaina e di un bilancino di precisione.

La droga era stata occultata nell’abitacolo di una vettura, posta sotto sequestro. Non è escluso, in base agli elementi raccolti dai Carabinieri, che la zona fosse utilizzata dagli spacciatori come punto di approvvigionamento degli stupefacenti.L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato trasferito in carcere. Sarà interrogato dal giudice, nelle prossime ore, per la convalida dell’arresto.