Torna la stagione teatrale tranese: due rassegne da gennaio ad aprile

Presentazione nello chapiteau di Piazza Gradenigo. Di Lernia: «Combattere insicurezza con cultura»

Presentate a Trani le due nuove rassegne teatrali in partenza all’interno del Teatro Impero da gennaio ad aprile prossimo. Location speciale, scelta per l’occasione, è stata quella dello chapiteau di Piazza Gradenigo, dove è invece già partita la rassegna dedicata al teatro-circo contemporaneo che ha già raccolto particolari consensi e dal titolo “Trani sul Filo”.

Due rassegne come detto tra cui quella di prosa organizzata dall’Assessorato alle Culture della Città di Trani in co-partenariato con la Compagnia dei Teatranti dell’attore e regista tranese Enzo Matichecchia e che vedrà in scena in scena, tra gli altri, Tonio Logoluso con “Tre preti per una besciamella” ma anche “Ecco la sposa” di Cooney e Chapman, “Napoli milionaria” per la regia di Ciro Ruoppo, “Cornuti e contenti” di Marco Lanzuise e, infine, lo spettacolo comico “Un’improbabile storia d’amore”. Altra rassegna, invece, interamente al femminile ed organizzata assieme al Tetro Pubblico Pugliese e che porterà a Trani sul palco dell’Impero Michela Murgia, “Syria” (con un omaggio alla mitica Gabriella Ferri) e la tranese Bianca Nappi. Cultura e teatro per combattere anche l’insicurezza.