Prelievo di cornee nella Asl Bt: avviato il prelievo di tessuti a cuore fermo

Prelievo di cornee nella Asl Bt: avviato il prelievo di tessuti a cuore fermo

Nei giorni scorsi già un doppio consenso all’Ospedale Bonomo di Andria

Prelievo di cornee da paziente a cuore fermo: nella Asl Bt è stato avviato il servizio che consente, su pazienti che muoiono di morte cardiaca, la donazione delle cornee. Le cornee vengono inviate alla Banca degli Occhi di Mestre per il tramite del Centro Trapianti del Policlinico di Bari.

Già nei giorni scorsi è stato dato un doppio consenso al prelievo di cornea all’ospedale Bonomo di Andria: i familiari di due pazienti ricoverati presso l’Unità Operativa di Rianimazione hanno dato il consenso alla donazione, offrendo una opportunità di guarigione a quanti sono affetti da gravi malattie oculari.

Il nuovo servizio, che si aggiunge all’attività di prelievo di organi eseguita dall’equipe diretta dal dottor Giuseppe Vitobello, è coordinato dall’infermiere Federico Ruta e permette di eseguire la donazione delle cornea su tutto il territorio. La donazione coinvolge pazienti a cuore fermo mentre il prelievo di organi  avviene su pazienti in morte celebrale. Il prelievo di cornea viene eseguito dalle equipe di oculistica dell’ospedale di riferimento.

«Ringraziamo i parenti dei pazienti a cui nei giorni scorso sono state prelevate le cornea – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – è un gesto di amore, di solidarietà, di reale e concreto altruismo che può ridare la felicità e la serenità a quanti sono affetti da patologie oculari. Ci auguriamo che attraverso una capillare formazione del personale sanitario, una attenta attività di informazione e comunicazione, il servizio possa crescere a favore di quanti aspettano una occasione di guarigione».