Discarica di “Puro Vecchio”: arriva il finanziamento regionale da 6 milioni e mezzo

Bottaro in conferenza stampa: «Sino allo scorso anno in quell’impianto c’era il rischio esplosione»

Una discarica chiusa da quasi 4 anni, sovraccarica di rifiuti e a rischio esplosione, mai sottoposta a copertura, con pozzi di emungimento del percolato inservibili ed una rete di captazione del biogas insufficiente. Ecco come si presentava l’impianto di contrada Puro Vecchio sino all’anno scorso, prima che l’amministrazione comunale avviasse i lavori di risanamento del primo e del secondo lotto.

Lo ricorda visibilmente soddisfatto il sindaco Amedeo Bottaro, ripercorrendo in conferenza stampa l’iter che ha portato nei giorni scorsi la città di Trani ad essere destinataria di un finanziamento di 6 milioni e mezzo di euro, parte delle risorse che la regione ha stanziato per la messa in sicurezza di siti interessati dalla presenza di sorgenti di contaminazione.

Il servizio completo su News24.City.