L’Apulia centra la vittoria: al Comunale New Team sconfitta 3 a 1

L’Apulia centra la vittoria: al Comunale New Team sconfitta 3 a 1

Sibilano e una doppietta di Dibenedetto regalano alle bianco-azzurre il settimo posto

L’Apulia Trani si sblocca e lo fa nel migliore dei modi: il 3-1 alla New Team San Marco Argentano, ottenuto con un controllo assoluto del gioco, fa sorridere i tifosi di casa, giunti in folto numero al Comunale, e stacca le bianco-azzurre dal gruppo di coda, composto da Potenza e Aprilia oltre che dall’avversario di giornata, agganciando Virtus Napoli e Chieti al settimo posto.

Mister Preziosa opera tre cambi rispetto all’ultima giornata, schierando i  nuovi rinforzi: Sasso tra i pali, Spinosa sostituisce l’infortunata Delvecchio, Saltarelli prende il posto di De Marinis sulla sinistra mentre Rucci si presenta sull’ala destra. A inizio gara, viene osservato un minuto di silenzio per la prematura scomparsa di Verena Erlacher, giovane promessa del Sudtirol.

L’inizio della gara è tutto a firma Apulia, che nel primo quarto d’ora schiaccia le avversarie nella propria metà campo, ma arrivando alla conclusione sempre in maniera sbilenca e con poca convinzione. Manzi, al centro del campo, appare un ostacolo invalicabile per le avversarie, recupera decine di palloni e tenta un paio di invenzioni, ma i suoi suggerimenti verso gli inserimenti di Sibilano, prima, e Racioppo, poi, risultano facili prede per Borrelli. La svolta giunge intorno alla mezz’ora, quando Sibiliano, da qualche minuto diventata un rebus troppo complicato per le avversarie, realizza con una delle sue proverbiali scorribande dalla sinistra. La nuova arrivata Rucci non sfigura e, poco più dietro, Cottino difende l’area con grinta e caparbietà. Il raddoppio di Dibenedetto, pochi minuti dopo, è quasi scontato, visti i valori espressi sul campo fino a quel momento. Le tranesi, in attesa dell’intervallo, calano di intensità e un’ingenuità di capitan Spallucci regala il momentaneo accorcio alle ospiti, che si involano a rete con Colavolpe.

Il secondo tempo inizia con le ospiti agguerrite e in fase d’attacco, Rizzatello-Colavolpe-La Rocca attaccano a testa bassa ma Spinosa, Cottino e Saltarelli riescono a proteggere l’area egregiamente e la sfuriata ospite raramente si rende davvero pericolosa. Le bianco-azzurre riprendono coraggio con l’ingresso di Ventura, che inverte la posizione con Sibilano e sulla sinistra sovrasta tecnicamente le avversarie. Proprio da un affondo della neoentrata nasce la rimessa da cui Giovanna Dibenedetto inventa la prodezza, stop di petto e palombella inarrivabile sul secondo palo per Borrelli. L’ultima mezz’ora di gioco e semplice amministrazione per l’Apulia, con Manzi costretta a fare la voce grossa con le arancionero in un paio di occasioni.

Prima gioia al Comunale che potrebbe facilmente replicarsi con la prossima gara interna: domenica prossima, 18 novembre, al Comunale arriva l’Aprilia, altro fanalino di coda del campionato e sarà importante continuare con il buon gioco espresso finora.

 

APULIA TRANI – NEW TEAM SAN MARCO ARGENTANO 3-1

Apulia Trani: Sasso, Cottino, Spallucci, Spinosa, Saltarelli, Rucci (’57 Ventura), Manzi (91’ Dinunno), Mariano, Sibilano, Racioppo, Dibenedetto (82’ Minetti). A disposizione: Montrone, Amorese, Calabrese, Mazzilli, Demusso, Diana. Allenatore: Preziosa Francesco

New Team: Borrelli, Cucciniello, Gagliarone, Perticaro (Bruno), Vaccaro, Chiappetta, Greco (Iannuzzi), Carnevale, Rizzatello, Colavolpe, La Rocca. A disposizione: Correntenaso, Gatto, Plataroti, Capano, Martorelli. Allenatore: Bartucci Andrea

Marcatrici: 28’ Sibilano (A), 40’ e 65’ Dibenedetto (A), 43’ Colavolpe (N)​.