Dal 17 dicembre arriva a Trani la Carta d’Identità Elettronica

Dal 17 dicembre arriva a Trani la Carta d’Identità Elettronica

Ecco tutte le info necessarie, versione cartacea valida sino alla scadenza

La Carta di identità Elettronica (C.I.E.) ha la funzione di identificare il cittadino e di incrementare i livelli di sicurezza in materia di documenti elettronici. E stata introdotta dall’art. 10, comma 3, del D.L. 78/2015, recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 06/08/2015 n.125.

Dal 17 dicembre 2018 il Comune di Trani non potrà più emettere la Carta d’Identità in formato cartaceo, salvo casi eccezionali tassativamente stabiliti dalla legge e che dovranno essere sempre documentati dall’utente con esibizione all’Ufficio Anagrafe di documentazioni originali riferibili a certificazioni sanitarie, titoli di viaggio, partecipazioni e consultazioni elettorali, concorsi o gare d’appalto.

La carta d’identità cartacea, già in possesso del cittadino, rimane valida fino alla sua scadenza naturale.
La richiesta per rilascio della C.I.E. avviene solo su prenotazione e appuntamento attraverso la procedura di registrazione della prenotazione eseguita dal cittadino mediante apposito link del Ministero, oppure recandosi presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Trani i giorni di martedì, dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e di gioved1 dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 16:30 alle ore 18:00.

II nuovo documento (C.I.E.) sarà emesso direttamente dall’lstituto Poligrafico e Zecca dello Stato tramite il Ministero degli lnterni il quale spedirà la C.I.E. all’indirizzo indicato dal cittadino, entro sei giorni lavorativi dalla richiesta.

L’Ufficio Anagrafe sarà solo un punto di ricezione della richiesta con i dati necessari e non provvederà più alla stampa del documento. Si raccomanda pertanto ai cittadini di verificare per tempo la scadenza della propria carta d’identità provvedendo per tempo a richiederne il rilascio in quanto il rinnovo è possibile nei 6 mesi antecedenti al suo termine di scadenza.

  • Al momento della richiesta della C.I.E. il cittadino:
    1) Verificherà con l’operatore comunale i dati anagrafici rilevati dall’anagrafe comunale;
    2) indicherà la modalità di ritiro del documento (consegna presso un indirizzo indicato);
    3) Procedera con l’operatore comunale all’acquisizione delle impronte digitali https://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-impronte/);
    4) Firmerà il modulo di riepilogo verificando i dati riportati; La validità della C.I.E. e:
    • 3 anni per i minori inferiore ai 3 anni;
    • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e 18 anni;
    • 10 anni per i maggiorenni.
  • COSTO DELLA C.I.E.
    Prima di avviare la pratica di rilascio della C.I.E., il cittadino dovrà provvedere al versamento del seguente importo:
    • In caso di 1 ° rilascio, € 22,21 {€ 16,79 per costi di produzione, € 5, 16 diritti fissi e € 0,26 diritti di segreteria);
    • In caso di smarrimento o deterioramento € 27,37 {€ 16,79 per costi di produzione € 10,32 diritti fissi e € 0,26 diritti di segreteria).
  • COME PAGARE
    II cittadino dovrà provvedere al pagamento dell’importo dovuto secondo una delle seguenti modalità:
    1) Tramite bonifico bancario IBAN: IT62D0542404297000000000224 BANCA POPOLARE DI BARI – causale “costi e diritti per emissione C.I.E.”;
    2) A mezzo bollettino di conto corrente postale n. 18333708 intestato al Comune di Trani – Servizio Tesoreria – causale “costi e diritti per emissione C.I.E.”;
    3) Con Carte di pagamento (Bancomat, Carta di credito) presso gli uffici comunali del Comune di Trani – (servizio in attivazione).
  • COME RICHIEDERE LA C.I.E.
    II giorno della prenotazione, il cittadino, si presenterà presso gli uffici comunali con:
    1) Ricevuta di pagamento;
    2) Ricevuta di prenotazione;
    3) N.1 foto tessera in formato cartaceo o elettronico (JPG)su un supporto USB. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto (https://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto/);
    4) Codice fiscale o tessera sanitaria;
    5) Eventuale atto di assenso per i figli minorenni.

ATTENZIONE: Nel caso l’utente abbia eseguito la prenotazione secondo le modalità indicate e sia sprovvisto di mezzo di pagamento elettronico, non abbia provveduto precedentemente al versamento dell’importo dovuto, o sia impossibile eseguirlo, dovrà ripetere la procedura di prenotazione.
In caso di 1 ° rilascio il cittadino esibisce all’operatore un altro documento di identità in corso di validità, se non ne e in possesso dovrà presentarsi al Comune accompagnato da due testimoni. In caso di rinnovo o deterioramento del vecchio documento consegnare quest’ultimo all’operatore comunale.

Si comunica, infine che, con la medesima decorrenza, il rilascio dei certificati richiesti dall’utenza e soggetto, al pagamento dei diritti di segreteria di € 0,26, € 0,52, € 2,58 o € 5,16 potrà avvenire solo ed esclusivamente versando alla tesoreria comunale l’importo dovuto mediante CCP o mediante carte di pagamento (Bancomat, Carta di credito) (servizio in attivazione).