La Vigor Trani supera di misura l’Unione Calcio: decide Musa

Bisceglie battuto 1-0 grazie alla rete arrivata nel secondo tempo

La Vigor Trani archivia di misura la pratica Unione Calcio Bisceglie, allunga a cinque la striscia di risultati utili consecutivi, e continua il suo rilancio in campionato. Il Bisceglie, dopo il punto conquistato col Barletta domenica scorsa, mette in mostra importanti miglioramenti grazie all’arrivo del neo tecnico Mimmo Di Corato, ma ancora non sufficienti per rialzare la testa. Partita ostica, con squadre che praticamente si annullano per tutti i 90 minuti. Nessuna vera occasione lampante, se non la rete decisiva arrivata nella ripresa.

Fischio d’inizio e i primi venti minuti sono decisamente di studio da parte delle due compagini. La prima conclusione arriva al minuto 19′ con il destro di Albrizio che termina a lato senza destare timori. Al 23′ punizione di Negro, sul pallone arriva Venza che la mette dentro, ma l’assistente rileva un tocco di mano dell’attaccante, ed allora di riparte da calcio da fermo. Al 27′ ancora padroni di casa in avanti con il colpo di testa di Musa che spara alto da buona posizione. Al 29′ pallone in area per Venza che decide di non calciare, l’appoggio sui piedi di Negro, e conclusione da dimenticare. Al 40′ prova a farsi vedere l’Unione Calcio con la conclusione di Altares lasciato solo in area, traiettoria deviata in angolo. Sugli sviluppi del corner conclusione di D’Addato da buona posizione, ma Petranca è attento e para in presa. Nel finale ci prova Negro direttamente da calcio di punizione, sfera che rotola a lato di non molto. Si va al riposo sullo 0-0.

Nel secondo tempo il derby della Bat riprende a ritmi blandi. L’unica conclusione nei primi 25 minuti è firmata da Triggiani, ma la sua traiettoria è fin troppo centrale. Al 25′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, arriva il vantaggio della Vigor Trani: cross mancino di Prete, e colpo di testa vincente di Musa che schiaccia la palla e supera Lullo. E’ 1-0 per i padroni di casa con il Comunale di Trani in festa per la rete arrivata quasi inaspettatamente. Il Bisceglie non ci sta, e al 32′ arriva una palla pericolosa nell’area tranese, deviazione al cardiopalma, ma Petranca è attento e blocca la sfera. Al 44′ parte il contropiede della Vigor sui piedi di Muciaccia, conclusione da dimenticare. Al 47′ i ragazzi di Scaringella si complicano la vita e Guerra è costretto a spendere un fallo tattico che gli costa il secondo giallo e conseguente espulsione. L’Unione Calcio cerca la zampata finale con lanci lunghi, ma senza ottenere gloria. L’ultima conclusione del match è sui piedi di Colella che, tuttavia, manda alle stelle. Triplice fischio e vittoria 1-0 per la Vigor Trani.

Bisceglie che manca l’appuntamento con la vittoria dal 7 ottobre (2-1 contro il Mesagne). Necessario un cambio di passo per ottenere la salvezza. L’effetto Di Corato comincia a dare i primi frutti, quanto meno nel gioco. Vigor Trani che continua il suo momento positivo. Il vero esame di maturità sarà domenica prossima in casa del Casarano.