Processo Bari-Nord: rigettata la richiesta di patteggiamento a 4 anni di Piccarreta

Processo Bari-Nord: rigettata la richiesta di patteggiamento a 4 anni di Piccarreta

Accettata quella del rito abbreviato per la dirigente del Ministero dei Trasporti

Nuova udienza preliminare per il processo sul disastro ferroviario del 12 luglio del 2016, avvenuto sulla tratta Corato-Andria delle Ferrovie del Nord Barese, che causò la morte di 23 persone ed il ferimento di altri 51 passeggeri.

Davanti al Giudice per l’Udienza Preliminare, la dottoressa Angela Schiralli, oggi nell’aula bunker del carcere di Trani, la presentazione delle eventuali richieste di rito abbreviato da parte degli imputati. Rigettata la richiesta di patteggiamento avanzata da uno dei capistazione, quello di Andria Vito Piccarreta, che ha chiesto, attraverso i suoi legali, il patteggiamento a 4 anni di reclusione. Ma la richiesta è stata rigettata dal gup.

Accettata, invece, quella di rito abbreviato per la dirigente del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti. Per tutti gli altri vi sarà il dibattimento, già iniziato attraverso i pubblici ministeri.