Incidente a Corfù, non ce l’ha fatta il 18enne tranese

La famiglia ha avviato tutte le procedure per la donazione degli organi

E’ deceduto nel pirmo pomeriggio il 18enne tranese, Giuseppe Ruta, coinvolto nell’incidente di mercoledì scorso a Barbati, una località nell’isola di Corfù. Il giovanissimo ragazzo era a bordo, lo ricordiamo, di uno scooter affittato sull’isola insieme ad un suo compagno di classe rimasto anch’egli gravemente ferito con diverse fratture. Per il 18enne, invece, le condizioni erano parse sin da subito complicatissime e nel primo pomeriggio il suo cuore ha cessato di battere. La famiglia ha deciso di avviare tutte le procedure per la donazione degli organi del giovane.

Fatale per il giovane, passeggero dello scooter, l’edema cerebrale causato dall’impatto. Un mezzo avrebbe travolto lo scooter non lasciando scampo ai due giovanissimi tranesi a bordo della moto. L’altro 18enne rimasto ferito è attualmente ricoverato presso l’ospedale “Miulli” di Acquaviva delle Fonti. Importante anche il coordinamento avviato tra gli enti e le istituzioni coinvolte come Consolato, ASL BT, Prefettura, 118, Presidi ospedalieri e sindaci di Andria e Trani. I ragazzi, lo ricordiamo sono stati rimpatriati con un’aeroambulanza sabato scorso.