Vigor Trani nei guai, Bottaro: «Serve l’aiuto dell’imprenditoria tranese»

Vigor Trani nei guai, Bottaro: «Serve l’aiuto dell’imprenditoria tranese»

L’appello sui social del Sindaco di Trani

«In queste settimane, subito dopo la cocente delusione di Firenze, io e Alberto Altieri abbiamo cercato in tutti i modi di dare continuità al sogno di rinascita del calcio tranese, mossi dalla passione e dalla voglia di non disperdere quanto faticosamente costruito nel corso dell’ultimo campionato». Interviene così, in una nota sui social, il Sindaco di Trani Amedeo Bottaro.

«Lo dovevamo a quei 2500 innamorati del Trani che hanno pianto al Bozzi. Faticosamente siamo riusciti a reperire le somme necessarie per scongiurare nell’immediato un avvicendamento societario traumatico e non condiviso. Non basta però. C’è necessità di ricostruire la base societaria, subito. Incontri, riunioni, appelli non hanno prodotto risultati tali da permettere alla società di andare avanti. La piazza non ha risposto, inutile girare intorno al problema. Io e Alberto lanciamo un ultimo e disperato appello: o l’imprenditoria tranese decide di scendere in campo con noi, rilevando e rilanciando immediatamente il progetto della squadra cittadina o nessuno potrà evitare qualsivoglia avvicendamento societario».