A Trani arriva la prima edizione della Gara di Triathlon Sprint

A Trani arriva la prima edizione della Gara di Triathlon Sprint

Domenica 3 giugno a partire dalle 9, previsti atleti da tutta l’Italia

Si svolgerà a Trani domenica 3 giugno, a partire dalle ore 9:00, la prima edizione della Gara di Triathlon sulla distanza SPRINT, organizzata dalla A.S.D. Tommaso Assi Triathlon Team di Trani, sotto l’egida della F.I.Tri. (Federazione Italiana Triathlon), ed in collaborazione con il Comune di Trani – Assessorato allo Sport ed il patrocinio della Lega Navale Italiana di Trani.

La Gara, a livello nazionale, vedrà gareggiare centinai di atleti che giungeranno nella città di Trani da ogni parte della penisola, sulla tripla distanza di gara di Km 0,750 per il nuoto, 20 Km di ciclismo su strada e 5 Km di corsa podistica, con arrivo e partenza in Piazza Marinai d’Italia dove sarà anche allestito un “Village” che ospiterà, subito dopo la gara agonistica, anche una prova esibizione di duathlon dedicata ad alcuni alunni della scuola media Baldassarre e la Festa Nazionale dello Sport organizzata sotto l’egida del CONI – Delegazione Provinciale BAT.

Il percorso acquatico sarà allestito nella baia di Colonna, mentre il circuito dove sfrecceranno gli atleti in bici interesserà Viale de Gemmis, il tratto del lungomare da Colonna fino alla Scuola Giustina Rocca, Via Tasselgardo fino all’incrocio con Via Malcangi, e l’intera Via Malcangi proseguendo sulla Strada Statale 16 fino al Ponte Lama.
Il percorso podistico invece interesserà l’intera pista ciclabile del lungomare, Piazza Plebiscito, Via Tiepolo, Via Grado e il percorso pedonale che porta dal Monastero a Piazzale Colonna che si affaccia sulla cosiddetta Baia dei Pescatori.

Saranno inoltre presenti numerose associazioni impegnate nel sociale e legate in modo sinergico allo sport che faranno da contorno all’evento sportivo principale della giornata. Tra queste: Zerobarriere attiva nel terzo settore, ed in particolare nell’ambito dell’accessibilità a 360°, attraverso il superamento delle barriere architettoniche e culturali e sociali; ANIAD (Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici); APGD (Associazione Pugliese per l’aiuto al Giovane con Diabete); In Giro col Diabete e WeLoveInsulina tutte associazioni formate da persone che hanno come unico obiettivo quello di promuovere uno stile di vita sano attraverso lo sport, per fare informazione, così da far conoscere i sintomi del diabete in modo da evitare casi e conseguenze ben più gravi di una mancata diagnosi tempestiva della patologia. A tal proposito sarà con loro un grande atleta, Biagio Savino, primo atleta diabetico di tipo 1 italiano, nonché orgoglio pugliese che si è aggiudicato il titolo di IRONMAN, completando la più lunga distanza tra le gare di Triathlon con 3,86 Km di nuoto, 180 Km di bici e infine correndo la maratona di 42.195 mt : il tutto dovendo anche gestire il suo stato glicemico. Biagio esempio di sacrificio e costanza, si muove in perfetto equilibrio tra alimentazione, sport ed insulina, come tanti bimbi con diabete.

Per questo appuntamento sono stati assunti provvedimenti di viabilità che interesseranno la mattinata dell’evento. Dalle 5 della mattina alle 15 è istituito divieto di fermata (con rimozione forzata) e sospensione temporanea della circolazione (per consentire lo svolgimento della manifestazione) su piazzale Marinai d’Italia, sul lungomare Mongelli ed in viale De Gemmis (nel tratto compreso fra via Malcangi e piazzale Marinai d’Italia).  Dalle 7 alle 13 è istituito divieto di sosta su ambo i lati (con rimozione forzata) in via Tevere (nel tratto compreso fra lungomare C. Colombo e piazzale Marinai D’Italia), sul lungomare Cristoforo Colombo (tratto compreso fra via Tevere e via Tasselgardo), in piazza Natale D’Agostino, in via Tasselgardo (tratto compreso fra piazza D’Agostino e via Malcangi), via Malcangi (tratto compreso fra via Tasselgardo e viale de Gemmis), via Bisceglie (tratto compreso fra viale De Gemmis e limite territorio di Trani), piazza Plebiscito (tratto di collegamento fra lungomare Chiarelli e via Tiepolo), via Statuti Marittimi (tratto compreso fra piazza Tiepolo e l’ingresso secondario della villa comunale) e lungomare C. Colombo (tratto compreso fra via Tevere e piazzale santa Maria di Colonna). Su queste strade è disposta la sospensione temporanea della circolazione limitatamente alle fasi di passaggio dei concorrenti. Inoltre, dalle 9 e fino  al termine della gara (e comunque non oltre le 13) è istituita la sospensione temporanea della circolazione dei velocipedi sulla pista ciclabile del lungomare.

In ciascun punto del percorso la sospensione della circolazione avrà la durata strettamente necessaria al transito dei concorrenti ritenuti, secondo i regolamenti sportivi, ancora in corsa a partire dal momento del passaggio del veicolo recante il cartello mobile “inizio gara ciclistica” fino al passaggio di quello con il cartello mobile “fine gara ciclistica”. In ogni caso la durata della chiusura in ciascun punto del percorso non potrà essere superiore a 15 minuti calcolati dal momento del transito del primo concorrente.