Scuola San Paolo vietata a 5 alunni non vaccinati

Scuola San Paolo vietata a 5 alunni non vaccinati

I genitori hanno chiamato i carabinieri e si sono rivolti a un avvocato

Cancelli chiusi con il bidello che impedisce l’ingresso ad almeno cinque bambini perché i genitori non avrebbero completato l’iter delle vaccinazioni obbligatorie. È accaduto lunedì 14 e martedì 15 maggio all’istituto San Paolo di Trani, scuola dell’infanzia statale diretta da Paola Valeria Gasbarro, come riporta il Corriere del Mezzogiorno.

Circostanza confermata dall’avvocata Fiorella Liotta, che assiste le famiglie di due dei cinque piccoli alunni. Gli stessi che si sono visti rifiutare l’ingresso a scuola proprio a pochi giorni dalla conclusione dell’anno scolastico: “Tu non puoi entrare”, avrebbe detto loro il bidello. E intanto monta la polemica. Con una foto che ritrae due bambini e un cartello fra le loro mani: “Vietato l’ingresso ai cani e ai non vaccinati”.

Il fatto è accaduto lunedì e martedì, e in entrambe le occasioni sono dovute intervenire le forze dell’ordine: carabinieri e polizia di Stato avrebbero preso atto della vicenda e verbalizzato sull’accaduto, sentendo i genitori dei bambini esclusi da scuola. Che mercoledì 16 maggio sono rimasti a casa.