Carlo e Guido, il “made in Italy” che non fugge

Carlo e Guido, il “made in Italy” che non fugge

La storia di due imprenditori tranesi che hanno fatto del proprio mestiere un’arte

Guido e Carlo. Amici da più di vent’anni, soci da dieci. Un’unica passione, taglio ed acconciature, con un unico obiettivo: formarsi e rimanere nella propria terra. Si può sintetizzare così la storia di due giovani imprenditori tranesi, Guido Dell’Oglio e Carlo Frisari, due parrucchieri che hanno condiviso un sogno, quello di studiare, lavorare sodo e poterlo fare nella propria città, Trani. In città li conoscono tutti, in effetti, sono “gli amici parrucchieri” di molti tranesi, perlopiù giovani, che affidano le proprie chiome a questi veri e propri maestri del taglio.

Uno figlio d’arte, Carlo, che ha imparato i trucchi del mestiere dal papà per poi specializzarsi. L’altro, Guido, calato da subito tra i banchi di scuola ad imparare, quei banchi che adesso li vedono insegnare alle nuove leve, a nuovi aspiranti parrucchieri un lavoro fatto di dedizione, precisione e tanta passione.

Hanno deciso di investire nella propria terra i due soci, sbugiardando la solita solfa che “tanto qui non ce l’avrebbero mai fatta”, che per avere possibilità di affermarsi, bisogna andare via. Invece, non solo ce l’hanno fatta, ma insegnando e prendendo parte a molti concorsi, manifestazioni e sfilate che li vedono sempre premiati, si sono fatti ambasciatori dello stile Made in Italy e lo hanno fatto con successo.

Una storia d’amicizia che nasce nel 1994, che si alimenta a suon di tecnica, forbici e passione e che dal 2007 ha dato vita ad una realtà frizzante, ad una storia imprenditoriale importante e ad una scommessa perennemente in corso: riuscire a realizzare i propri obiettivi, a volte andando oltre le proprie aspettative, semplicemente con onestà, impegno e tenacia.

guido&carlo2