Aggiornamento meteo, neve sulla “Trani-Andria”

Aggiornamento meteo, neve sulla “Trani-Andria”

Fiocchi sulla costa. La situazione nella BAT e nel barese

Ha ripreso a nevicare sulla BAT da questa mattina. Attorno alle 6 i primi fiocchi hanno imbiancato Canosa di Puglia ed, infatti, attorno alle 8 a pochi minuti dalla ripresa dell’attività scolastica, è arrivata l’ordinanza sindacale di chiusura delle scuole. Canosa era stato uno dei pochissimi paesi in Puglia a lasciare aperti gli istituti nella giornata di lunedì.

La neve, poi, è arrivata anche verso la costa passando per Andria sino a Barletta. Regolare la situazione nei comuni di San Ferdinando, Trinitapoli e Margherita dove le scuole sono regolarmente aperte e sulle strade non si registrano particolari problemi. Situazione trasporti, tuttavia, che nonostante la nuova ondata di neve non ha subito particolari stop: i bus sostitutivi tra Ruvo-Corato-Andria-Barletta, e viceversa,sono attivi, regolare anche la tratta ferroviaria “Bari-Nord” mentre ripresa anche la circolazione del servizio bus delle autolinee tranne che per le corse scolastiche. «Alcune corse – specifica Ferrotramviaria – potrebbero subire dei ritardi a causa delle strade».

Due treni sono stati soppressi a partire dalle 10, nella tratta Bari-Ruvo, ma la circolazione è più o meno regolare. Nevica intensamente sulla SP1 “Andria-Trani” con rischio formazione ghiaccio esattamente come sulla SP13 “Andria-Bisceglie”. Ancora impraticabile la R6 tra “Spinazzola-Minervino” mentre percorribile con catene il restante tratto sino a Canosa. Preferibili le catene anche sulla ex SP231 nel tratto ricompreso tra Canosa ed Andria. Torna l’incubo neve e strade bloccate, invece, nel barese dove restano ancora isolate alcune masserie ed i tecnici Enel sono ancora al lavoro per ripristinare in diverse zone l’elettricità. Peggiora rapidamente la situazione sulle strade, invece.

La Prefettura di Bari, stamane, ha diramato una nuova nota nella quale ha specificato quali strade siano percorribili o meno. Nel tratto barese della SP231 (ex98), per esempio, la percorribilità è assicurata con catene ed identica cosa vale per la SP2 “Terlizzi-Ruvo” o la SP151 “Ruvo-Altamura”. Con catene e solo per emergenze, invece, la SP238 che da Corato porta ad Altamura che resta uno dei comuni più colpiti assieme a Santeramo e Gravina.