Share

Il Comune “lascia” il Patto del Nord Barese Ofantino

Giuseppe Corrado condivide la scelta di dismissione del progetto

Il Comune di Trani è socio dell’Agenzia per l’occupazione e lo sviluppo dell’area nord barese ofantina, una società consortile a responsabilità limitata, priva di scopi di lucro. Finalità della società è favorire lo sviluppo e i fattori competitivi del territorio del Nord-barese Ofantino, attivando un supporto delle politiche e dei programmi delle Amministrazioni socie nella direzione del sostegno ai processi di crescita civile, sociale ed economica del territorio.

Durante l’ultimo consiglio comunale con 22 voti favorevoli, 4 contrari e 2 astenuti, si è ufficializzata la volontà del Comune di Trani di uscire dal Patto Nord Barese.

Il patto ha una grande importanza ed è attivamente impegnato nell’attività di accesso ai finanziamenti europei, nazionali e regionali ma nonostante ciò e considerando che il medesimo obiettivo possa essere raggiunto con modalità diverse, funzionali alle esigenze dell’amministrazione, è stata proposta la dismissione della partecipazione al progetto.
Giuseppe Corrado, consigliere di opposizione, favorevole all’uscita della città di Trani dal patto ne sottolinea ormai la perdita di utilità ai fini di un incremento dei servizi e del turismo cittadino ed è per questa ragione che ha votato a favore del provvedimento.

Lascia un Commento